Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Tutto pronto per “NaxosLegge”: un mese di eventi tra Messina, Catania e l’Etna

Letto 643 volte

MESSINA. Tutto pronto per la IX edizione di NaxosLegge, il festival ideato e diretto da Fulvia Toscano, all’interno del quale si rinnova l’ appuntamento con il premio Comunicare l’antico, giunto alla II edizione, nato in sinergia con il Parco Archeologico di Naxos, diretto da Gabriella Tigano, e con Archeoclub Naxos-Taormina-Valle Alcantara. Il premio intende dare un riconoscimento a quanti, a vario titolo, custodiscono e promuovono la cultura classica e dell’antico, in senso più lato.

Per questa II edizione il riconoscimento sarà tributato, domenica 1 settembre alle 18.30, al Parco Archeologico di Naxos, a Vera Greco, ora dirigente generale Sezione Paesaggistica dell’assessorato ai beni Culturali della Regione siciliana ed ex direttore del Parco di Naxos, con cui il progetto Comunicare l’antico è stato avviato. Luigi Nifosì, fotografo di fama internazionale, protagonista di un importante progetto di aereofotografia dei siti archeologici della nostra isola. Rocco Schembra, classicista, docente del Liceo classico di Acireale, ideatore della Notte nazionale del Liceo Classico. Sarà anche premiata il Soprintendente del Mare Valeria Li Vigni, succeduta a Sebastiano Tusa. Il quinto destinatario del premio è Angelo Tonelli, traduttore, saggista, direttore artistico del festival MythosLogos di Lerici.

Fulvia Toscano

Un parterre vario e prestigioso, a conferma della vivacità degli studi e degli interessi relativi al mondo antico. Come afferma Fulvia Toscano: “Il progetto Comunicare l’antico, al di là del premio, di fatto si declina per l’intero anno, proponendo interventi di vario genere, seminari, laboratori, presentazioni di libri e, persino, un seguitissimo corso di greco antico per adulti.  Anche nell’ ambito della IX edizione di NaxosLegge, infatti, sono programmati diversi appuntamenti sia al Parco di Naxos, con Danilo Breschi, Flaminia Cruciani, Lorenzo Braccesi, sia in altri siti, tra cui la splendida abbazia dei SS Pietro e Paolo d’Agrò, dove si terrà un seminario-laboratorio di Raffaele Schiavo.

Un lavoro reso possibile dalle preziose collaborazioni sia all’interno del Parco, sia con altre istituzioni e singoli che hanno sposato e condiviso le finalità culturali del progetto. È per questo che da Naxos, prima colonia greca di Sicilia, vogliamo far partire il progetto di una rete di festival ed eventi che promuovono l’antico, allo scopo di ottimizzare programmi e sinergie”

Per l’occasione del premio saranno inaugurate le Passeggiate filosofiche al Parco, grazie alla prestigiosa presenza di Angelo Tonelli che ci condurrà sulle tracce della sophia greca. Successivamente, le passeggiate saranno organizzate ogni prima domenica del mese, quando è previsto l’ingresso libero nei parchi e nei musei. Infine, all’artista riminese Alessandro La Motta è stata affidata la realizzazione dei premi con cui insignire i cinque destinatari di questa seconda edizione di Comunicare l’antico.