Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Turismo post lockdown, la cooperativa palermitana Terradamare punta sui luoghi della cultura

Letto 30 volte

PALERMO. Terradamare inaugura sabato prossimo la sua riapertura con la Notte alla Torre di San Nicolò, a Ballarò. Durante la lunghissima pausa dovuta al lockdown, la cooperativa turistica palermitana ha lavorato sulle mete più adatte alla ripartenza. Ed ecco che giungono ora e per tutto il mese di luglio visite serali, spettacoli del fuoco, aperitivi e dinner, passeggiate culturali, escursioni naturalistiche, pranzi e degustazioni domenicali all’aperto. I luoghi prescelti: Casa Museo delle Maioliche Stanze al Genio, Villa Palagonia, l’Orto bio naturale Maredolce, Villa Filippina, Palazzo Drago, Palazzo Asmundo, Casa Florio, Chiesa di Santa Chiara e Villa Virginia. Il numero massimo dei visitatori è calcolato per ciascun evento per garantire le distanze, così come indicato dalle normative vigenti. Tramite la pagina www.terradamare.org/eventi è possibile consultare tutti gli appuntamenti.