Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Trapani. Mafia, si scioglie il Consiglio comunale di Castelvetrano

Letto 264 volte

Municipio CastelvetranoDopo il caso Giambalvo il Consiglio comunale di Castelvetrano ha deciso di sciogliersi.

La vicenda riguarda il consigliere Giambalvo, che secondo le intercettazioni rese note dalla stampa sarebbe stato in rapporti con esponenti di spicco della criminalità organizzata di stampo mafioso.

Il deputato del Movimento 5 Stelle alla Camera Riccardo Nuti e il suo collega a Montecitorio Manlio Di Stefano avevano rivolto un’interrogazione al presidente del Consiglio Matteo Renzi e al ministro dell’Interno Angelino Alfano per chiedere lo scioglimento del consesso civico, ai sensi dell’articolo 143 del testo unico degli Enti locali sulle infiltrazioni mafiose.

“Non c’era altro modo di uscire da questa brutta situazione cercando di salvare l’immagine del Comune -dichiara Nuti. Alfano poteva intervenire e invece è rimasto a guardare”.