Messina, dopo 5 anni ripresa dei lavori per il parco di Camaro San Paolo

MESSINA. Quel parco urbano non sarà più solo un sogno. “Dopo 5 anni di assoluto immobilismo per lo stop ai lavori del parco urbano Sant’ Antonio di Camaro San Paolo, sembra finalmente esserci la svolta! – dichiarano raggianti il consigliere comunale Libero Gioveni e il consigliere della III Circoscrizione Alessandro

Leggi tutto

Politica. Amministrative 2018 Messina, cimiteri e baracche: le accuse di De Luca all’amministrazione Accorinti

MESSINA. “Il quadro gestionale dei cimiteri messinesi appare poco trasparente, inefficace e soprattutto molto distante dalle reali necessità del cittadino. Dalla sbandierata carta dei servizi cimiteriali è possibile leggere sotto il profilo strategico che tutto appare semplice, perfetto, funzionante, ma ciò deve avere una conseguenzialità sotto il profilo dell’operatività. Non

Leggi tutto

#Messina. Soluzioni per il risanamento di Casa Nostra a Tremonti

In merito al completamento dei lavori di risanamento di Casa Nostra a Tremonti, la Giunta municipale da tempo è attiva per l’individuazione delle soluzioni opportune che saranno oggetto di apposito confronto col comitato dei cittadini di Casa nostra. E’ quanto dichiarato oggi dall’assessore alle politiche per la casa Sebastiano Pino,

Leggi tutto

#Messina. Santalco: “Sbloccare fondi rione Taormina”

Accelerare le procedure tecniche per la cantierabilità del progetto per la costruzione di 25 alloggi in via Taormina, un appalto da 6 milioni 200.000 euro. A chiederlo al sindaco Renato Accorinti e all’assessore Sebastiano Pino il consigliere comunale Giuseppe Santalco, durante un incontro a Palazzo Zanca. “Il sindaco e l’assessore

Leggi tutto

#Messina. Risanamento, botta e risposta tra Cisl e amministrazione

Revocati i finanziamenti per 8 delle 10 offerte che il Dipartimento Politiche della Casa del Comune di Messina aveva approvato per l’acquisto di abitazioni ai baraccati. A farlo, come denuncia la Cisl di Messina, è la Regione Sicilia, con la nota 56.758 dell’11 novembre scorso, a causa delle anomalie che riguarderebbero

Leggi tutto

#Messina. Risanamento mancato, Gioveni: “Utilizzare i fondi della Protezione Civile”

Archiviato Ferragosto, si torna alla quotidianità e ai numerosissimi problemi irrisolti che da anni, quando non da decenni, affliggono Messina. Il consigliere comunale UDC Libero Gioveni va all’attacco su uno dei più complessi: il risanamento delle zone degradate. “Negli ultimi anni sono stati numerosi gli episodi di pericolo che hanno

Leggi tutto

#Messina. Risanamento bloccato, Daniela Faranda richiama Accorinti

A 25 anni dall’approvazione della legge 10 del 1990, il risanamento delle zone degradate di Messina è ben lontano dall’essere stato completato. A ricordarlo in un’interrogazione al sindaco Renato Accorinti è il capogruppo NCD Daniela Faranda, che chiede l’attivazione di un servizio di sorveglianza sul poco che è ancora in

Leggi tutto

Il Risanamento e i 42 milioni dei quali non c’è più traccia

Che fine hanno fatto i 42 milioni di euro promessi dal presidente Crocetta per i cantieri del risanamento di Messina? A chiederlo è il consigliere comunale UDC Libero Gioveni, che ricorda come la somma sembrasse immediatamente spendibile quando a guidare l’assessorato regionale competente era il messinese Nino Bartolotta. Sacrificato l’ex

Leggi tutto

Risanamento, De Cola: “Confermati 11 milioni per Fondo Fucile”

Vertice oggi a Palermo  per i finanziamenti relativi alla Legge Regionale 10 del 1990 all’assessorato alle Infrastrutture della Regione Siciliana. Alla riunione hanno partecipato l’assessore al Risanamento del Comune di Messina Sergio De Cola, il Capo di Gabinetto Giovanni Pizzo, il dirigente Fulvio Bellomo, Achille D’Arrigo e Antonio Danzè dell’IACP,

Leggi tutto

Entro il 15 maggio le offerte per gli alloggi per Fondo Fucile

Con la delibera di Giunta n° 263 di venerdì 11 aprile è stato prorogato al 15 maggio il termine per la presentazione delle offerte per la procedura di acquisto di alloggi relativi al risanamento di Fondo Fucile. L’area rientra nel piano particolareggiato di risanamento ambito “E”, con allegato l’avviso ricognitivo finalizzato all’acquisto

Leggi tutto