#Corleone. Alfano scioglie il Comune per infiltrazioni mafiose

Il Consiglio dei Ministri ha deliberato oggi pomeriggio lo scioglimento per infiltrazioni da parte della criminalità organizzata dei Comuni di Corleone (Palermo) e Tropea (Vibo Valentia) e la proroga dello scioglimento dei Comuni di Bovalino (Reggio Calabria) e Arzano (Napoli). Il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta, invitato a partecipare

Leggi tutto

#Sicilia. A volte ritornano: ecco di nuovo la favola del ponte sullo Stretto con la benedizione di Alfano

Avere sprecato 283 milioni di euro in consulenze e progetti non basta e così tornano alla carica con il ponte sullo Stretto. Il raddoppio ferroviario della Messina-Palermo si ferma a Patti e ormai è chiaro a tutti che non andrà oltre, l’autostrada è ben lontana dall’essere stata completata ed è

Leggi tutto

#Messina. Interrogazione alla Camera sui conti in rosso del Comune

I conti in rosso e gli altri disastri finanziari del Comune di Messina finiscono nero su bianco in un’interrogazione della parlamentare PD Michela Rostan, deputata di area LabDem, presentata ai ministeri dell’Economia e Finanze e dell’Interno. “Messina non può restare ancora a lungo in questa situazione di limbo quale è

Leggi tutto

#Messina. FND: “Centrodestra occupato abusivamente, ricostruiamolo”

“I partiti sono stati occupati abusivamente. Vogliamo ridisegnare un’antologia politica più attinente al territorio di Messina che ha ormai perso i pezzi migliori. Intendiamo fare qualcosa per poter riacquisire quella voce necessaria affinché i governi regionale e nazionale ci diano nuovamente ascolto”. Questa la dichiarazione d’intenti della Federazione nuova destra

Leggi tutto

I mafiosi di Corleone volevano uccidere il ministro Angelino Alfano

I Carabinieri hanno smantellato stamattina il vertice del mandamento di Corleone. Sono stati fermati sei tra boss e gregari. Durante una conversazione alcuni avrebbero discusso dell’eliminazione del ministro Angelino Alfano. Sarebbe stato colpevole, secondo i mafiosi, dell’inasprimento del regime carcerario dei condannati al 41 bis.  Durante la conversazione avrebbero detto di voler far

Leggi tutto

#Mazzarrà Sant’Andrea. Comune commissariato dal ministero dell’Interno

L’Operazione Riciclo travolge il Comune di Mazzarrà Sant’Andrea, commissariato dal Viminale. “Il Consiglio dei Ministri ha deciso, su proposta del ministro dell’Interno Angelino Alfano, di affidare la gestione del Comune di Mazzarrà Sant’Andrea a una commissione straordinaria, al fine di consentire il risanamento delle istituzioni locali nelle quali sono stati

Leggi tutto

#Sicilia. Protocollo contro le infiltrazioni criminali nei lavori della Rosolini-Modica

Il ministro in prefettura a Ragusa per la firma del protocollo  Stamattina, in Prefettura a Ragusa, il ministro dell’Interno Angelino Alfano ha sottoscritto un Protocollo per prevenire i tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nei lavori di realizzazione del tratto autostradale Rosolini-Modica. Il documento è stato sottoscritto tra le Prefetture di Ragusa e Siracusa,

Leggi tutto

#Agrigento. Al polo universitario nasce un centro studi su migrazioni e sicurezza

Il polo universitario di Agrigento diventerà la sede di un Centro interdipartimentale dell’università di Palermo, che si occuperà di migrazione e della sicurezza dell’area mediterranea. Ieri, a Roma, presso la sede del Ministero degli Interni sono stati  definiti i dettagli nel corso di una riunione presieduta dal ministro Angelino Alfano. “Questa importante iniziativa  rilancia la

Leggi tutto

#Caltanissetta. Intitolata ai giudici Livatino e Saetta l’aula magna del Tribunale

 Ieri, lunedì 11 maggio, si è svolta al Tribunale di Caltanissetta una toccante cerimonia per l’intitolazione dell’aula magna alla memoria dei due magistrati uccisi dalla mafia, Rosario Livatino e Antonino Saetta . Era presente, tra gli altri, il ministro dell’Interno Angelino Alfano che, durante il suo intervento, ha confermato la necessità di mantenere la Corte d’Appello in città. “Credo

Leggi tutto

#Agrigento. L’auditorium universitario intitolato al giudice Livatino

L’auditorium del polo universitario di Agrigento questa mattina è stato intitolato al giudice Rosario Livatino ucciso in un agguato di mafia il 21 settembre 1990. La manifestazione si è svolta alla presenza, tra gli altri, del ministro dell’Interno Angelino Alfano, di Giuseppe Palilla e Ida Abate, rispettivamente presidente e presidente

Leggi tutto