Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Sicilia infrastrutture, Musumeci sulla Siracusa-Gela: “In settembre nuovi km”

Letto 531 volte

SICILIA. Visita del presidente della Regione siciliana Nello Musumeci e dell’assessore alle Infrastrutture Marco Falcone al cantiere sull’autostrada Siracusa-Gela, nei pressi di Rosolini, Noto e Ispica. “Grazie al Consorzio per le autostrade della Regione – sottolinea il presidente – stiamo andando avanti velocemente in un’opera di straordinaria importanza per la nostra Isola. Contiamo in settembre di inaugurare altri nuovi chilometri di percorso”. “Quella di oggi è stata una giornata importante – commenta la parlamentare FI Rossana Cannata, vice presidente della Commissione Antimafia e componente la Commissione Attività produttive dell’ARS- per riscontrare sulla SP 19 il regolare transito sulla bretella e sul tratto che permette di raggiungere Noto, Pachino e Portopalo in tempi ancora più brevi, ma soprattutto per rivolgere massima attenzione sull’opera Siracusa-Gela. Nel corso del sopralluogo sul cantiere nel tratto autostradale Rosolini- Ispica è stato possibile avere contezza dell’avanzamento dei lavori, tenendo conto del rallentamento del cronoprogramma subito a
causa del lockdown. A luglio si prevede l’apertura dello svincolo di Rosolini e successivamente, tra settembre e ottobre, la fruizione pubblica di circa 10 km del tratto autostradale fino allo svincolo di Ispica, per poi proseguire fino a Modica. Ancora una volta grande attenzione per il territorio siracusano e la sua viabilità con la partecipazione oggi anche del presidente sullo stato di ripresa e avanzamento dei lavori sulla Siracusa Gela, uno dei cantieri più grandi del Sud Italia. Una infrastruttura strategica per la provincia, su cui ho puntato l’attenzione
sin dal mio insediamento, in termini non solo di agevole collegamento viario ma di indotto economico e sviluppo turistico che questa rete viaria porta al nostro territorio”.