Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Sfiducia Day, l’appello dei 5 Stelle per mandare a casa Crocetta

Letto 113 volte

Sfiducia Day M5SIl rimpasto di Giunta, ancora in alto mare nonostante l’ottimismo sbandierato dal presidente della Regione Crocetta, non li ferma. Il Movimento 5 Stelle chiama a raccolta i siciliani per lo Sfiducia Day del 26 ottobre.

“In due anni di Governo -si legge sulla pagina facebook dell’evento- la tanto sbandierata Rivoluzione Crocettiana si è dimostrata essere un totale fallimento. La Sicilia sta adesso attraversando uno dei periodi più tragici della sua storia recente, proprio a causa dell’incompetenza amministrativa del nostro governatore. E’ giunto il momento di far sentire nuovamente la nostra voce, quella dei siciliani onesti, che non hanno paura di manifestare il loro malcontento. Il 26 ottobre scenderemo in piazza per lo Sfiducia Day e manderemo un messaggio forte e concreto al Governo Crocetta, ai suoi assessori e a tutto il Parlamento siciliano”.

I grillini pretendono un cambiamento totale e chiedono l’impegno di tutti per dare maggior peso alla mozione di sfiducia nei confronti di Crocetta. “Ma questo Parlamento non si manderà a casa da solo -sottolineano. Per la mozione di sfiducia al presidente della Regione servono 46 voti favorevoli e i loro sederi attaccati con il bostik alle poltrone non lo faranno mai. Per questo motivo dobbiamo motivare questo passaggio, corredando con migliaia di firme di cittadini la nostra mozione di sfiducia.

Il 26 ottobre sarà una giornata memorabile, invaderemo pacificamente tutte le città della Sicilia per raccogliere le firme per la prima mozione di sfiducia popolare della storia della Regione”.

L’evento principale è stato organizzato a Palermo, dove dalle 14 alle 22 daranno il proprio contributo sul palco artisti, portavoce dei 5Stelle ed esperti. “Il Movimento 5 Stelle, in questi anni ha dimostrato di essere all’altezza del ruolo che gli elettori gli hanno dato, confermandosi l’unica vera forza di opposizione all’interno del Parlamento Regionale.  Oggi siamo pronti a diventare l’unica vera forza di governo e questo è il momento di manifestarlo”.

Ad aprire la manifestazione alle 16 sarà Francesco Cappello, portavoce dei 5 Stelle all’ARS. A seguire, alle 16.15 la musica degli Skitzomovimento, gli interventi di Nicola Morra, Ignazio Corrao, Patrizio Cinque e Federico Piccitto. Alle 17.30 l’esibizione dei Bringantini, poi i parlamentari Riccardo Nuti, Alessio Villarosa, Nunzia Catalfo e Vincenzo Maurizio Santangelo.

Previsti dalle 18.30 in poi Alessandro Di Battista, Gianpiero Trizzino, la musica dei Vallanzaska,  Paola Taverna, Valentina Zafarana, Luigi Di Maio, Giancarlo Cancelleri. Gran finale alle 20.30 con Beppe Grillo. A chiudere la band dei Meganoidi.