Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Sbarchi incontrollati in Sicilia, C&T: tra il 13 e il 22 marzo sono arrivati in 12.265

Letto 722 volte

MESSINA. Dopo la bufera di ieri sera scatenata dall’attraversamento incontrollato dello Stretto di Messina da parte di centinaia di persone che sono scese dal Nord Italia, la Caronte&Tourist ha fornito i dati relativi agli ultimi giorni. Stando a quanto scrive la società armatoriale, ieri sono partiti da Villa San Giovanni 551 passeggeri (sabato ne hanno contati 739, venerdì 729 e giovedì 923. Per quanto riguarda le auto imbarcate, ieri erano 239 e sabato 319. L’azienda sostiene che a tutti i viaggiatori è stata misurata la temperatura, ma il dato non ha alcun riscontro ufficiale. Sempre secondo C&T, tra il 13 e il 22 marzo sono arrivati in Sicilia 12.265 persone a bordo di 3.869 auto e si sono imbarcati per la Calabria 8.877 passeggeri su 2.407 auto.

La fila di mezzi a Villa San Giovanni prima dell’imbarco per Messina la sera del 22 marzo 2020

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.