Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Sanità. Palermo, accordo con l’AVO per il volontariato a Villa Sofia e al Cervello

Letto 422 volte

PALERMO. Nei giorni scorsi l’Associazione Volontari Ospedalieri Palermo Onlus, aderente ad AVO Sicilia e FederAvo Nazionale, ha sottoscritto la convenzione per l’attività di volontariato da svolgere nelle strutture ospedaliere dell’Azienda Ospedali Riuniti Villa Sofia – Cervello. Grazie a questo ulteriore traguardo AVO Palermo cresce e raccoglie nuovi apprezzamenti per l’attività di volontariato svolta nelle strutture ospedaliere cittadine. L’associazione è già accreditata nell’Azienda Ospedaliera del Policlinico dell’Università, dove ormai è una affermata e consolidata realtà in grado di  portare nei vari reparti un aiuto qualificato e gratuito a favore degli ammalati offrendo loro calore umano, dialogo e aiuto per lottare contro la sofferenza, il disagio, la solitudine e l’isolamento.

“Siamo certi che questa nuova sfida, che ci vedrà in prima linea anche nell’Azienda Ospedaliera di Villa Sofia Cervello, ci farà crescere sempre più come associazione di volontariato e ci permetterà di poter continuare a dare il nostro aiuto a chi sta male -dichiarano dall’associazione. Ringraziamo il direttore generale Maurizio Aricò e la responsabile degli Affari Generali Maria Rosa Sanfilippo, oltre ai loro staff tecnici, per averci concesso fiducia riconoscendo la serietà e la professionalità dimostrata dai volontari AVO. Invitiamo tutti coloro i quali ritengono di poter dare un po’ del loro tempo a chi sta male di aderire ad AVO Palermo venendoci a trovare nella sede di via Serpotta 53″.