Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Sacco Fiumedinisi, il sindaco di Messina Cateno De Luca assolto anche in secondo grado

Letto 585 volte

MESSINA. Assolto anche in secondo grado per le accuse relative al cosiddetto sacco di Fiumedinisi, nel quale è stato coinvolto anche l’allora primo cittadino Cateno De Luca, da giugno del 2018 sindaco di Messina. Poco dopo le 13 la Corte d’Appello del tribunale peloritano si è pronunciata a suo favore.

Il sindaco Cateno De Luca mentre attende la sentenza della Corte d’Appello

Un rospo duro da mandare giù per i suoi detrattori, che nelle ultime settimane avevano detto e scritto sui social più e più volte di aspettare con ansia una sentenza che secondo loro sarebbe stata di condanna. Invece, è arrivata la conferma dell’assoluzione già ottenuta in primo grado. Ulteriori dettagli a breve.

 

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.