Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Presidenza Sicilia 2022, Salvini lancia l’amo a De Luca: il sindaco di Messina ringrazia e dice no

Letto 4060 volte

MESSINA. “Ringrazio il senatore Salvini ma, citando una canzone di Gigliola Cinquetti, in questo momento non ho l’età. Adesso penso a svolgere al meglio il mio ruolo di sindaco di Messina“. Così Cateno De Luca, primo cittadino di Messina, a Matteo Salvini. Oggi il senatore leghista ha lanciato l’ipotesi di una candidatura per le prossime regionali, ma De Luca ha respinto la proposta al mittente. “Per quelli che sono i confronti, anche aspri, con il presidente Musumeci, attengono a elementi specifici di amministrazione regionale che hanno refluenze su Messina. Per tale motivo, è ovvio che tutto ciò che attiene la mia città, io lo affronto. Qualora non lo condivido, lo contesto, suggerendo soluzioni alternative”. Peraltro, a dispetto delle attuali dichiarazioni di apprezzamento di Salvini nei confronti di De Luca, alla fine del 2017, quando il sindaco di Messina, che era appena stato eletto all’ARS, fu arrestato per evasione fiscale (reato per il quale fu assolto 2 anni dopo), il senatore leghista prese immediatamente le distanze da lui, sottolineando che non lo aveva voluto candidare. Oltre 2 anni dopo, potenza della realpolitik, Salvini ha cambiato idea. Ma questa volta, a sbattergli la porta in faccia è stato De Luca.

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.