Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Musica. Messina, le gemelle Dellagnese in concerto al Teatro Vittorio Emanuele

Letto 422 volte

MESSINA. Artiste di grande talento, vincitrici di numerosi riconoscimenti nonostante la giovanissima età (hanno appena compiuto diciotto anni). Dopo Federico Colli, protagonista di uno strepitoso concerto, saranno le gemelle Eleonora e Beatrice Dallagnese a incantare il pubblico messinese con una performance al pianoforte a quattro mani venerdì 23 novembre alle 18 al Teatro Vittorio Emanuele (Sala “Sinopoli”). Si conferma dunque un cartellone di spettacoli ampiamente dedicato alle nuove generazioni quello curato da Gloria Campaner, direttore artistico dell’Associazione Musicale “Vincenzo Bellini”, nell’ambito della Stagione Concertistica 2018/2019 promossa dallo stesso Ente morale presieduto da Giuseppe Ramires e dall’Accademia Filarmonica di Messina Nel corso del concerto, le sorelle Dallagnese eseguiranno musiche di Chopin, Saint-Saëns, Debussy e Mendelssohn. Il concerto sarà replicato sabato 24 novembre alle 18 all’Auditorium “Oasi” di Barcellona Pozzo di Gotto. L’evento è organizzato in collaborazione con le Associazioni “Diaphonia” e “Mutamenti Liberi” e con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale della Città del Longano (Assessorato alle Politiche Giovanili).

Le Artiste

Eleonora e Beatrice Dallagnese sono sorelle gemelle di 18 anni e vivono a Oderzo in provincia di Treviso. Hanno iniziato lo studio della musica all’età di 4 anni. Dal 2015 frequentano l’Accademia Pianistica “Incontri col Maestro” di Imola, fondata dal M° Franco Scala, sotto la guida del M° Stefano Fiuzzi e del M° Ingrid Fliter nella classe di pianoforte, e del M° Nazzareno Carusi nella classe di musica da camera; dallo stesso anno studiano con il M° Alberto Nosè. Nel 2018 si sono diplomate con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore al Conservatorio “C. Pollini” di Padova. Hanno partecipato a Masterclasses tenute dal M° Selma Chicco Hajdin a Isola Slovenia (2014), dai Maestri Gloria Campaner e Federico Colli; dai Maestri Stefano Fiuzzi, Ingrid Fliter, Nazzareno Carusi e Boris Petrushansky in occasione del “Summer festival” presso l’Accademia Pianistica di Imola (2016 e 2017); dal M° Alberto Nosè (2017). Hanno tenuto concerti in diverse città tra cui Roma (Banca d’Italia), Milano ( Società del Quartetto e Piano City 2016,2018), Venezia (palazzo Cavagnis e palazzo Albrizzi), Padova (Auditorium Pollini, festival Cristofori e Agimus), Imola (Teatro dell’Osservanza, sala Mariele, Palazzo Sersanti), Pistoia (auditorium Mabellini e palazzo De Rossi), Rovigo (Conservatorio), Verona (palazzo della Gran Guardia), Malcesine (Castello Scaligero), Valeggio Sul Mincio (Castello Scaligero), Ravenna (Palazzo Teodorico), Imola (Palazzo Sersanti), Ravenna (Teatro Alighieri sala Corelli), Accademia Filarmonica di Verona presso l’Università di Verona, Salisburgo (Wiener Saal) e New York (Carnegie Hall Stern Auditorium e Faust & Harrison Pianos Fazioli

showroom). Nel 2016 Beatrice ha suonato con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese al Teatro Comunale de L’Aquila e nel 2018 con Virtuosi Brunensis Orchestra. Nel 2017 Eleonora si è esibita con l’Orchestra Filarmonica di Bacau presso il Teatro Fumagalli di Cantù e nel 2018 con Virtuosi Brunensis Orchestra. Dal 2009 in poi hanno partecipato a concorsi nazionali e internazionali sia come soliste che in duo ottenendo numerosissimi primi premi.

PROGRAMMA

FRYDERYK CHOPIN

(1810-1849)

Polacca in Fa diesis min. op. 44 (Eleonora)

Quattro Mazurche op. 17 (Eleonora)

Tre Mazurche op. 59 (Beatrice)

Polacca in La bemolle magg. op. 53 “Eroica” (Beatrice)

CAMILLE SAINT-SAËNS

(1835-1921)

Studio op. 111 n. 6 “Toccata” (Beatrice)

CLAUDE DEBUSSY

(1862-1918)

Petite Suite per pf. a 4 mani L 71

En bateau – Cortège – Menuet – Ballet

FELIX MENDELSSOHN

(1809-1847)

Allegro brillante per pf. a 4 mani op. 92