Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Musica. Filarmonica Laudamo, al PalaCultura concerto di Alessandro Marino

Letto 425 volte

Alessandro Marino

MESSINA. Domenica 7 gennaio, al Palacultura Antonello alle ore 18 per il primo concerto del nuovo anno della 97° Stagione Concertistica della Filarmonica Laudamo affascinante programma fra Europa e America, con l’apprezzatissimo pianista Alessandro Marino. Il concerto è realizzato in collaborazione con la Ibla Foundation di New York. In programma musiche di Raff, Beethoven, Liszt, Gershwin, Alkan, Gottschalk. Marino è il vincitore del Top Prize all’Ibla Grand Prize 2015, premio grazie al quale ha effettuato una tournée negli Stati Uniti con debutto alla Carnegie Hall nel 2016. Nel 2014 viene premiato con il secondo premio (il primo non assegnato) all’Alkan-Zimmermann International Piano Competition ad Atene. È, inoltre, il vincitore della rassegna Nuove Carriere 2010, promossa dal CIDIM in collaborazione con Roma Tre Orchestra, votato dagli studenti dell’Università stessa. Suona regolarmente come solista per importanti associazioni e festival in tutt’Italia e all’estero. Attualmente è docente presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali Achille Peri di Reggio Emilia, la Scuola di Musica Ottavanota a Milano e Imola, e le Masterclasses Eindhoven (IME).

Prossimo concerto per la stagione della Filarmonica Laudamo, domenica 14 gennaio 2018, Palacultura Antonello ore 18, con lo straordinario Heath Quartet. In programma musiche di Beethoven, Widmann, Haydn. Il concerto è realizzato in collaborazione con Le Dimore del Quartetto. Il giorno prima, sabato 13 gennaio, l’Heath Quartet si esibirà anche presso Villa Pulejo alle ore 21, per un progetto de Le Dimore del Quartetto con Filarmonica Laudamo e Villa Pulejo, per la valorizzazione delle dimore storiche italiane.