Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Violenze a Palazzo Zanca, il sindaco chiede aiuto al prefetto

Letto 325 volte

Biblioteca-PrefetturaPalazzo Zanca preso d’assalto dagli ambulanti abusivi, i mercati privi di controllo adeguato: l’amministrazione Accorinti alza bandiera bianca e chiede l’intervento della Prefettura.

Messe da parte, almeno apparentemente, le ruggini del passato, durante la riunione al Palazzo del Governo del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduta dal prefetto Stefano Trotta, il sindaco Accorinti ha riferito i gravi episodi di violenza subiti nei giorni scorsi a Palazzo Zanca, quando la sede municipale è stata invasa da un gruppo di ambulanti abusivi che hanno aggredito non solo il primo cittadino, ma anche giornalisti, personale comunale e un vigile urbano, e ha chiesto aiuto alle forze di Polizia per garantire maggiore sicurezza e controllo.

Accorinti, che ha partecipato all’incontro con l’assessore Sergio De Cola, ha anche chiesto un supporto per la vigilanza nei mercati cittadini.

“Sulla prima questione il prefetto Trotta ha ricordato al sindaco Accorinti le determinazioni già assunte in sede di riunione tecnica di coordinamento interforze della settimana scorsa -dichiarano dalla Prefettura. Determinazioni oggetto di una lettera formale con la quale gli è stata rappresentata la necessità che il regolare svolgimento delle attività politico-amministrative all’interno della Casa Comunale sia adeguatamente assicurato dal Corpo di Polizia Municipale, fermo restando, su richiesta, il pronto intervento delle Forze di Polizia”.

Rispetto invece al secondo problema, quello del caos nei mercati, il prefetto Trotta, in sintonia con i responsabili delle Forze di Polizia presenti all’incontro, ha promesso una maggiore presenza di queste ultime, ma “subordinandola a una necessaria e preventiva programmazione del settore a cura dell’Amministrazione Comunale, con particolare riguardo alle procedure amministrative di competenza dell’Ente Locale (individuazione degli stalli, pubblicazione dei bandi per la relativa assegnazione, conclusione dell’iter per il rilascio delle autorizzazioni amministrative e altro).

Il sindaco Accorinti si è formalmente impegnato a pianificare quanto richiesto, che costituirà uno degli elementi fondamentali per un’efficace programmazione delle azioni di supporto da parte delle Forze dell’Ordine alla Polizia Municipale.

 

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.