Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Servizio studenti disabili, ritardi nei bandi e stipendi da pagare

Letto 227 volte

Una delle proteste della Cisl FP per gli studenti disabili
Una delle proteste della Cisl FP per gli studenti disabili

Anno nuovo, copione vecchio per il servizio di trasporto e assistenza degli studenti disabili delle scuole superiori.

Se negli anni passati il servizio registrava numerose problematiche relative all’affidamento e ai contratti dei lavoratori, oggi si è al punto che l’ex Provincia Regionale non ha ancora avviato le procedure per la nuova gara di assegnazione, creando disagi non solo agli studenti e alle loro famiglie, ma anche agli operatori.

“Il commissario della ex provincia Filippo Romano deve dare con urgenza le necessarie direttive per la predisposizione dei bandi di affidamento per il prossimo anno scolastico -dichiara Calogero Emanuele, segretario generale della Cisl FP di Messina.

Bisogna evitare inutili e dannosi ritardi nell’avviamento del servizio, tenendo anche conto che i 169 operatori dello scorso anno erano insufficienti rispetto alle necessità degli utenti e delle diverse direzioni scolastiche, generando disservizi, ritardi, straordinari e un utilizzo improprio dei lavoratori”.

Ma la Cisl FP prende di mira anche le cooperative Progetto Vita e Vivere Insieme, che pur avendo ricevuto il saldo delle spettanze non hanno ancora pagato gli stipendi di aprile, maggio e giugno, e ha inviato loro una diffida ufficiale.