Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. PON Metro 2014-2020, per uno sviluppo urbano sostenibile

Letto 250 volte

Nell’ambito delle attività per l’avvio del PON Metro 2014-2020, ieri, mercoledì 25, a Roma, si è tenuto il secondo incontro del Comitato di Sorveglianza del PON Metro 2014-2020, il nuovo programma nazionale a valere sui fondi FESR e FSE, cui si aggiunge anche una quota del cofinanziamento nazionale, dedicato alle grandi aree urbane italiane.
Nel quadro delle strategie di sviluppo urbano sostenibile, il piano si pone in linea con gli obiettivi e le strategie proposte per l’Agenda urbana europea che individua nelle aree urbane i territori chiave per cogliere le sfide di crescita intelligente, inclusiva e sostenibile poste dalla Strategia Europa 2020. In seno al Comitato sono presenti le città metropolitane che saranno destinatarie dei finanziamenti, tra cui Messina, insieme a rappresentanti della Commissione europea, delle regioni e dei ministeri interessati. Il programma è orientato a perseguire gli obiettivi legati all’agenda digitale, all’economia a bassa emissione di carbonio, all’inclusione sociale ed al contrasto a povertà e discriminazione.
I lavori, a cui ha partecipato il vicesindaco Gaetano Cacciola, quale membro in seno al Comitato, hanno riguardato lo stato dell’arte del programma, nonché la definizione dei criteri di valutazione degli interventi che troveranno copertura attraverso le disponibilità finanziarie che saranno assegnate direttamente alle singole città. L’avvio effettivo della fase operativa sarà rappresentato dalla firma dell’atto di delega dall’Autorità di Gestione, fissato entro il prossimo mese di settembre.