Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. “Le donne di Antonello”, contest fotografico e non solo

Letto 516 volte

Annunciata - Antonello da MessinaIl Centro Turistico Studentesco e Giovanile di Messina promuove e gestisce in collaborazione con guide turistiche abilitate e studiosi del settore il progetto Percorrere Antonello, una serie di eventi e itinerari tematici legati alla figura di Antonello da Messina.

In occasione della Giornata Internazionale della Donna 2015 il progetto Percorrere Antonello promuove un contest fotografico dal titolo “Le Donne di Antonello”, aperto a professionisti e amatori, con l’obiettivo di reinterpretare attraverso la fotografia i soggetti femminili raffigurati nei dipinti di Antonello da Messina (tutte le info su www.percorrereantonello.it).

Le donne di Antonello offrono infatti significativi spunti di riflessione e provocano l’osservatore attento. Per Leonardo Sciascia respirano di modernità “la pudica timidezza, che contrasta col calore del temperamento, fa sbocciare sui loro volti una grazia contrastata particolare…”. Raccontano della condizione delle donne di ieri e di oggi. Composte ma forti, anche quando si trovano di fronte a responsabilità inimmaginabili. Si pensi all’Annunciata, conservata a Palazzo Abatellis a Palermo .

L’evento, realizzato con il  patrocinio dell’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Messina, si svolgerà oggi, domenica 8 marzo, nell’incantevole scenario di Villa Cianciafara a Zafferia.

Il programma prevede alle 10 l’inaugurazione della mostra fotografica Le Donne di Antonello, alle 13 il pranzo medievale-rinascimentale curato dell’Istituto Alberghiero“Antonello”, alle 16.30 la premiazione del Contest Fotografico e alle 19.30 la chiusura della manifestazione.

Nel corso della giornata sarà possibile ammirare il dipinto Madonna della Catena di Antonello de Saliba, esponente della Scuola Antonelliana. 

Durante l’evento si svolgerà la presentazione del Progetto Badi dell’Associazione Anymore Onlus. Attraverso la mostra fotografica Donne in Nepal sarà possibile conoscere e sostenere il progetto di cooperazione che ha come obiettivo l’integrazione economica e sociale delle donne Badi in Nepal, attraverso l’avviamento nel mestiere del cucito.