Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. La “Pedalata della solidarietà” degli Amici di Edy

Letto 310 volte

Amici di EdyPartirà da piazza Duomo la settima edizione della “Pedalata contro la Duchenne e Becker” organizzata dall’associazione Amici di Edy onlus. L’appuntamento è per domenica 27 dicembre. 

La manifestazione sportiva, che negli anni scorsi ha coinvolto anche il campione messinese Vincenzo Nibali, è organizzata dal 2008 per destinare fondi alla ricerca contro la distrofia muscolare di Duchenne e Becker, una malattia rara di natura genetica che colpisce 1 bambino maschio su 3500 nati vivi e produce una progressiva degenerazione dei muscoli di tutto il corpo, portando, intorno agli 11 anni di età, alla paralisi degli arti e consentendo una aspettativa di vita intorno ai 30 anni.

La malattia, per la quale non è ancora stata individuata una cura, riguarda almeno 5000 famiglie italiane. L’associazione Amici di Edy collabora con Parent Project Italia, una onlus costituita dai genitori dei bambini colpiti da questa rara forma di distrofia, per finanziare quei progetti mirati al trattamento della Duchenne.

La grande partecipazione di sportivi provenienti da Sicilia e Calabria delle precedenti edizioni, ha convinto gli Amici di Edy a riproporre un evento che, tramite lo sport e le attività per tutti, è riuscito a sensibilizzare la comunità messinese su una malattia così grave e spesso invisibile.

Negli anni passati sono stati finanziati, con i fondi raccolti prima e durante ciascuna “Pedalata”, oltre al fondo dedicato alla ricerca sulle mutazioni più rare della Duchenne e Becker, anche diversi altri progetti di solidarietà e di assistenza ai disabili e alle loro famiglie, come il parco giochi alla villetta Royal, il braccio sollevatore per la piscina comunale, l’altalena di Villa Mazzini, la pedana stabilometrica, la fornitura dell’arredo per una stanza destinata ai familiari ricoverati insieme ai bambini e un contributo al progetto Passo dopo passo.

Queste ultime iniziative a sostegno del Centro Nemo Sud, presso l’Unità di Patologia Neuromuscolare del Policlinico di Messina.

Il via alla pedalata di solidarietà, che in questa edizione è stata anticipata tra Natale e Capodanno per consentire la partecipazione di ancora più sportivi, sarà dato alle 10.30, con il consueto percorso lungo le principali vie del centro. All’arrivo di tutti i ciclisti sarà effettuato un sorteggio tra i possessori dei biglietti acquistati per la raccolta fondi, con numerosi premi messi in palio dagli sponsores e dedicati prevalentemente al mondo del ciclismo.