Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Commissioni e 5 Stelle: trasparenza & Co. nell’era accorintiana

Letto 326 volte

Antonio Le DonneSiamo davvero fortunati a vivere in una città in cui può accadere di tutto. Per esempio, che alla richiesta della parlamentare 5 Stelle Valentina Zafarana di avere i resoconti delle Commissioni Consiliari, il segretario generale del Comune Antonio Le Donne indossi i panni del  secretatore e  risponda picche.

Affermando, a detta dell’onorevole Zafarana, che gli atti delle sedute non pubbliche delle Commissioni Consiliari sono atti privati dei consiglieri comunali.

Se davvero così fosse, sarebbe una singolare visione della trasparenza del segretario generale-city manager. Non dubitiamo che Le Donne, da fine conoscitore delle norme, tirerà fuori leggi, leggine, codici e codicilli a sostegno della propria presa di posizione.

Impossibile però non chiedersi se nella sostanza questo rifiuto corrisponda a quei proclami tanto sbandierati da quest’amministrazione sulla trasparenza. Vogliamo dare un suggerimento a Le Donne e all’esecutivo Accorinti: si facciano prestare dall’ATM una delle paline installate alle fermate dei bus e affiggano là il sunto dei resoconti delle Commissioni.

Qualcuno criticherà dicendo che è un mezzo vecchio, superato come il tazebao, ma proprio per questo ci sembra in linea con le soluzioni di quest’Amministrazione. Attendendo con ansia le dichiarazioni del sindaco Accorinti sulla vicenda, vi auguriamo una buona giornata dall’albero.