Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Caos Ente Teatro: riunione segreta da Accorinti

Letto 674 volte

Accorinti-in-Prefettura-2Le casse sono vuote, il soprintendente ha dato le dimissioni e i creditori non sono più disposti ad aspettare. L‘Ente Teatro è nel caos e mentre si naviga a vista il sindaco Accorinti organizza una riunione riservata, alla quale però sono stati convocati solo il presidente Maurizio Puglisi, il membro del Consiglio di Amministrazione Giovanni Giacoppo e i due direttori artisti di prosa e musica Ninni Bruschetta e Giovanni Renzo.

Probabilmente non sapremo mai cosa si sono detti durante la riunione di stamane, resta il fatto che non ci risulta che siano stati invitati i componenti il CdA nominati dal sindaco, Laura Pulejo e Totò D’Urso, né gli altri due, Giovanni Moschella e Daniele Macris e sarebbe opportuno chiarire perché.

Intanto, nei corridoi del Vittorio Emanuele si sussurra che per sostituire il soprintendente dimissionario Nino Saija (che comunque pare vada ogni giorno a teatro a dispetto dell’addio) si stia pensando a Giovanni Giacoppo.

Alle 15.52 abbiamo telefonato al presidente Puglisi per chiedergli di smentire o confermare questa voce, ma ancora una volta non ci ha risposto. Approfittiamo di questo articolo per ricordargli che dal 26 settembre 2014 siamo in attesa di suoi chiarimenti rispetto alla sua presidente dell’associazione teatrale Nutrimenti Terrestri, ruolo che lo renderebbe incompatibile con la presidenza dell’Ente Teatro.

Elisabetta Raffa

Giornalista professionista dal secolo scorso, si divide equamente tra articoli di economia e politica, la cucina vegana, i propri cani, i libri, la musica, il teatro e le serate con gli amici, non necessariamente in quest’ordine. Allergica ai punti e virgola e all’abuso dei due punti, crede fermamente nel congiuntivo e ripete continuamente che gli unici due ausiliari concessi sono essere e avere. La sua frase preferita è: “Se rinasco voglio essere la moglie dell’ispettore Barnaby”.