Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Al via il II Convegno Nazionale Labì-Laboratoristi Italiani

Letto 377 volte

Congresso Labì“Valore e impatto della Medicina di Laboratorio nella cura dell’uomo”. Questo il tema del II Convegno Nazionale di Labì – Laboratoristi Italiani, organizzato dal dottor Giuseppe Falliti, responsabile scientifico Labì e primario di Patologia Clinica dell’Azienda Papardo di Messina, che dopo il successo dell’evento dell’anno scorso intende continuare un percorso coerente con i progetti formativi finora realizzati.

L’obiettivo è quello di affrontare temi di Medicina di Laboratorio, trattando argomenti sempre più pressanti quali qualità ed appropriatezza ed argomenti specifici sempre più destinati ad usare tecnologie avanzate.

Requisito fondamentale del Laboratorio è il rapporto con un contesto sociale che cambia e il convegno vuole essere rappresentativo anche di temi sociali quali l’immigrazione e la medicina personalizzata per essere da ausilio a tutte le realtà operanti nel territorio  sia che si tratti di ambito ospedaliero sia di competenza universitaria.

La cura dell’utente-paziente tende a una medicina personalizzata e il Laboratorio deve cogliere la sfida di nuovi campi di ricerca per implementare nuovi test diagnostici in maniera sempre più routinaria. Il Convegno è strutturato su grandi aree di interesse medico: Ematologia, Infettivologia, Appropriatezza e qualità, Epigenetica e genomica, Emostasi, Ginecologia e neonatologia, Nutrizione e metabolismo.

Il dottor Giuseppe Falliti
Il dottor Giuseppe Falliti

Obiettivo primario del congresso è quello di dare un supporto pratico, con risvolti sociali, nella gestione delle problematiche inerenti gli argomenti trattati e di definire la corretta indicazione e gli obiettivi di efficacia di tutte le principali tecniche di diagnosi, monitoraggio e terapia, con un’attenzione particolare alle nuove tecnologie, analizzate e commentate da esperti.

La stretta e valida collaborazione tra la Patologia clinica dell’Azienda Papardo di Messina e la Patologia generale dell’Università di Messina ha fatto sì che vanto del Congresso siano programma e docenti di levatura scientifica internazionale tra cui il professor Franco Mandelli, Presidente dell’Associazione Italiana contro le Leucemie, che terrà la lettura magistrale nella prima giornata del Convegno.

Il congresso, che si terrà oggi e domani all’hotel Capo Peloro di Messina, ha il patrocinio dell’Accademia di Qualitologia, dell’Associazione Italiana di Dietologia e Nutrizione Clinica, dell’Associazione Italiana contro le Leucemie e del CUAMM – Medici con l’Africa.