Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Maria Pia Veladiano chiude l’Officina Co-Creativa

Letto 287 volte

mariapia veladianoSi è conclusa alla grande la seconda edizione di stages sull’esperienza della scrittura, organizzata dalle Associazioni Terremoti di Carta e Cidi di Messina. Ospite dell’ultimo appuntamento di Officina Co-Creativa è stata Maria Pia Veladiano, vincitrice del Premio Calvino nel 2010 e seconda al Premio Strega 2011.

La scrittrice, oggi anche preside presso una scuola di Vincenza, ha incontrato i docenti e gli appassionati di scrittura presso la Libreria Doralice di Messina.

In un clima informale e amichevole si è svolto un appassionato confronto sulle difficoltà che la scuola, in quanto unica agenzia educativa credibile e senza interessi, oggi affronta. Si è discusso anche dell’urgenza di tornare e far tornare gli studenti di ogni ordine e grado ad un approccio fisico del libro. Parole di scuola ma anche parole di scrittura. Veladiano ha risposto alle domande sulla sua esperienza ventennale di insegnante di lettere e sulla sua carriera di scrittrice, arrivata spontaneamente, quasi a coronamento di una storia d’amore con i libri iniziata sin dall’infanzia e sviluppata nella lettura e nella scrittura fino all’età adulta.

La sua necessità di pubblicare è avvenuta solo pochi anni fa, portandole la notorietà. Questa notorietà le ha consentito di incontrare tanta gente e di sperimentare le sue stesse difficoltà come insegnante prima ancora che come scrittrice. Ha fornito strumenti e suggerimenti utili all’esperienza di scrittura di racconti.

A fine anno è in arrivo il suo prossimo romanzo e i docenti hanno espresso il desiderio di riaverla ancora una volta a Messina per parlare di una bellissima storia di.. seduzione.