Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#LegaPro. Il presidente Proto: “Grande soddisfazione, adesso la città dia un segnale. Lucarelli uomo leale”

Letto 1063 volte

Raggiante il presidente Franco Proto dopo la salvezza ottenuta dal Messina sul campo della Vibonese. L’imprenditore di Troina interviene ai microfoni di Radio Amore per commentare il risultato finale di questa stagione, e lancia un appello all’imprenditoria (ma non solo) messinese.

“Grande soddisfazione! La squadra era determinata per dare quella testimonianza di affetto e amore al pubblico, ma anche a Lucarelli – commenta Proto. Abbiamo fatto i sette punti che dovevamo fare, complimenti ai ragazzi. Lucarelli voleva vincere la partita? Abbiamo capacità propositive, vogliamo giocare sempre sul campo: il cambio di Madonia dopo l’espulsione di Moi era per la vittoria, noi siamo questi. Lucarelli è leale, ha molte conoscenze, ha fatto calcio a grandi livelli ma ascolta, non è presuntuoso come altri che hanno fatto la Serie A. Questo significa che vuole arrivare, ha affinità fortissime. Lucarelli è la ricchezza del Messina, credo che lo sia stato nei momenti bui attraverso la sua serenità, creando una condizione ideale per poter ripartire, è stato fondamentale. Insieme potremmo fare tanto, ma non dipende solo da Lucarelli e da Proto, la città deve dare un segnale di credere in questo progetto della normalità. La memoria storica che avrà il pubblico è questa prestazione, questo risultato. Ora devono scendere in campo tutti coloro che possono dare una mano al Messina, iniziando un altro ciclo virtuoso, sia in società che sui campi di gioco. Il Messina non è un bene mio, è una comunità sportiva dove i tifosi sono i padroni e il mondo dell’informazione è una delle istituzioni. Abbiamo fatto un’operazione ponte, ognuno deve entrare insieme a noi. Con Lucarelli non abbiamo parlato di altro che di salvezza, da stasera cominciamo a pensare al futuro che non dipende solo da Proto e Lucarelli, ma da tutti. Imprenditori, mondo dell’informazione, istituzioni, tutti per rilanciare il Messina. I tifosi? Qualità di tifo oggi e sempre, è la parte migliore di loro, hanno fiato e hanno voglia, sembrano loro a scendere in campo, sono sinceri e leali”.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.