Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#LegaPro. Il Messina torna alla vittoria: 3-0 sulla Vibonese

Letto 288 volte

Messina ViboneseTorna alla vittoria il Messina, che al San Filippo travolge 3-0 la Vibonese grazie all’autogol di Usai e alle reti di Maccarrone e Pozzebon. Primo tempo non entusiasmante, nella ripresa sale in cattedra Milinkovic, che serve gli assist per tutti e tre i gol del Messina. Una vittoria importantissima e che mancava da quasi due mesi.

Il Messina ha assoluto bisogno di portare a casa i tre punti. Lucarelli schiera il classico 4-3-3 con Berardi in porta. Difesa a quattro con Palumbo e De Vito sulle fasce, Maccarrone e Rea centrali. A centrocampo confermatissimi Nardini, Foresta e Musacci. In attacco ritroviamo Madonia con Milinkovic e Pozzebon. La Vibonese schiera Russo, Paparusso, Giuffrida, Sicignano, Legras, Saraniti, Yabre, Manzo, Cogliati, Usai, Favasuli.

Il Messina soffre la veemenza della Vibonese, pericolosa già al 2′ con Saraniti ben imbeccato da Cogliati, imprendibile per la lenta difesa peloritana, ma l’ex attaccante del Città di Messina cicca clamorosamente da ottima posizione. La squadra di Lucarelli prova a reagire al 9′: cross di Milinkovic dalla destra dopo un corner, Pozzebon e Russo non arrivano sul pallone ed è Rea a mancare l’appuntamento con il gol, mandando la palla alle stelle col tacco e mal coordinato. Ancora Saraniti al 17′ prova a impensierire la difesa del Messina senza riuscire a rendersi realmente pericoloso. Milinkovic al 28′ prova il diagonale dopo un’azione personale, ma la sua ormai nota imprecisione ha la meglio. Perde parecchi palloni il 10 del Messina, quasi quanto Musacci, peggiore in campo nel primo tempo. Con un tiro defilato di Yabre al 37′ e bloccato a terra da Berardi si chiudono i primi 45′ di gioco.

img-20161217-wa0009

Nella ripresa la fortuna gira e coglie il Messina, che all’8 passa in vantaggio grazie all’autorete di Usai dopo un cross di Milinkovic dalla destra ben servito da Foresta. Peloritani dunque in vantaggio e con l’opportunità di raddoppiare cinque minuti più tardi con Nardini, che non sfrutta un rimpallo favorevole e svirgola il pallone davanti al portiere Russo. Milinkovic si accende definitivamente e serve un altro cross pericoloso al centro, ma l’estremo difensore calabrese respinge (23′). La reazione degli ospiti è tutta in un tiro velleitario di Cogliati ben parato da Berardi. Il franco-serbo fornisce assist su assist quest’oggi, e al 39′, su calcio di punizione serve il pallone a Maccarrone, che da due passi non sbaglia portando il Messina sul 2-0. La Vibonese si scopre, non si rende pericolosa e viene trafitta per la terza volta al 47′ da Pozzebon, servito di tacco dal solito Milinkovic. Finalmente una vittoria per il Messina, mancava dal 23 ottobre (2-1 alla Casertana). Per Lucarelli la seconda vittoria in campionato. Giovedì si va a Siracusa per il primo turno del girone di ritorno.

img-20161217-wa0008

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.