Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

L’aula consiliare di Merí intitolata a Falcone e Borsellino. Targa ricordo al brigadiere Merulla

Letto 406 volte

Nel corso del consiglio comunale di stamattina a Merì è stato approvato all’unanimità di intitolare l’aula consiliare ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Il presidente Angelo Pino, nel suo discorso, ha sottolineato che la “sala consiliare dedicata non deve essere soltanto un atto fine a se stesso ma bensì ci deve servire a tenere sempre viva la memoria di due emblemi della lotta alla criminalità e alla illegalità in ogni sua forma e devono rappresentare il simbolo della determinazione fino all’estremo sacrificio per le generazioni presenti e future”. Il consiglio comunale ha poi consegnato una targa rigordo al brigadiere Sebastiano Merulla, che dopo 34 anni di servizio nella stazione dei carabinieri di Merì è andato da qualche mese in pensione.

L’aula consiliare di Merí intitolata a Falcone e Borsellino. Targa ricordo al brigadiere Merulla
L’aula consiliare di Merí intitolata a Falcone e Borsellino. Targa ricordo al brigadiere Merulla

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.