Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Il Fascismo raccontato ai bambini, in arrivo “Una divisa per Nino” della palermitana Francesca La Mantia

Letto 61 volte

PALERMO. Il piccolo Nino, in pieno Fascismo e durante la guerra di Etiopia (1936), cerca di diventare un bravo Figlio della Lupa per conquistare una sua compagnetta di scuola. Ma il suo fare un po’ goffo, l’amicizia con il suo vicino di casa, l’antifascista Ruggerini, e con il figlio di questi Gabriele, e il ritorno dalla guerra del fratello maggiore di lui provocheranno in Nino un radicale cambiamento e un rifiuto totale del Regime e della violenza. Questa la storia del fascismo raccontata ai bambini dalla scrittrice palermitana Francesca La Mantia nel suo libro “Una divisa per Nino” che l’autrice presenterà venerdì prossimo a Palermo nella piazzetta Bagnasco alle 18. Un viaggio intenso e toccante verso la consapevolezza e la scelta: da una divisa che non viene indossata per caso a una divisa che Nino sceglierà di non indossare. Rivolto a un pubblico giovane, il libro spiega ai più piccoli cosa sia stato il Fascismo. Lo fa raccontando appunto le vicende di Nino. Alla presentazione, promossa da Mondadori Point di via Villareale e dall’associazione “Piazzetta Bagnasco” ci sarà il giornalista Massimo Brizzi a interagire e dialogare con l’autrice. Ingresso libero.

Il Fascismo raccontato ai bambini, in arrivo “Una divisa per Nino” della palermitana Francesca La Mantia
Il Fascismo raccontato ai bambini, in arrivo “Una divisa per Nino” della palermitana Francesca La Mantia