Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

I piccoli fantasmi di Gualtieri Sicaminò

Letto 2297 volte

Veduta di Gialtieri Sicaminò

Anche se di solito raccontiamo storie che riguardano Messina, questa volta ci spostiamo in provincia e precisamente a Gualtieri Sicaminò, comune della zona tirrenica messinese. A raccontarci una sconvolgente avventura il signor Mario S.

“Sono di Messina ma la mia famiglia ha un piccolo possedimento nella zona tirrenica, poco distante da Gualtieri Sicaminò, un piccolo paese costeggiato da un piccolo fiume, il Doale. Appena possiamo io e mio padre andiamo a caccia da quelle parti. Una volta, una domenica di alcuni anni fa, ero a caccia con mio padre e abbiamo deciso di risalire verso la parte alta del torrente. Camminammo per parecchie ore e mentre eravamo seduti su una roccia per riposare un po’, iniziammo a sentire dei lamenti fievoli. In un primo momento non riuscivamo a capire di cosa si trattasse. Poi pensammo che fossero guaiti di cuccioli di cane. Poco dopo però questi lamenti iniziarono ad aumentare di tono e udimmo distintamente lamenti di bambini. Io e mio padre cercammo di individuare la fonte dei lamenti, ma senza successo. Alla fine eravamo davvero impauriti e preferimmo tornare a casa. Ovviamente in paese non raccontammo nulla del fenomeno al quale avevamo assistito nostro malgrado perché avevamo paura di essere presi per dei folli. Solo in un secondo momento parlando con un amico di famiglia che abita in paese, quest’ultimo ci raccontò che alcuni anni prima gli era successa la stessa cosa. Chiese in giro e nessuno seppe dargli informazioni precise. Solo i più anziani ricordavano qualcosa rispetto ad un incidente avvenuto alcuni decenni addietro e sul quale nessuno aveva mai fatto luce, durante il quale, per cause mai chiarite, in quella zona erano morti alcuni bambini”.