Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Fermi a novembre gli stipendi degli operatori del Dismed

Letto 57 volte

Ancora senza stipendio i lavoratori del centro Dismed. I pagamenti dei salari sono fermi a novembre 2013 nonostante il Comune di Messina abbia pagato a fine gennaio una fattura relativa ai servizi effettuati quattro mesi fa.

Per la seconda volta nel giro di un paio di settimane il segretario generale della FP Cgil di Messina Clara Crocè e il coordinatore del comparto sanità Antonio Trino hanno sollecitato il presidente del Dismed e il commissario straordinario dell’ASP 5 Giovanni Migliore per ottenere lo sblocco del pagamento di quanto dovuto.

“Il centro non ha ancora provveduto a pagare le spettanze dovute ai lavoratori malgrado abbia già ricevuto la liquidazione della fattura di novembre 2013 il 21 gennaio scorso, che ha poi incassato due giorni dopo -spiegano la Crocè e Trino. Ancora una volta siamo costretti a stigmatizzare l’atteggiamento del direttore del centro, che non solo a tutt’oggi nega il pagamento dei salari, ma non risponde neanche alle nostre sollecitazioni.

Riteniamo assolutamente vergognoso questo modus operandi, lesivo della dignità dei lavoratori, che sono costretti ad elemosinare le proprie legittime spettanze per far fronte agli impegni quotidiani. Al commissario Migliore chiediamo di intervenire non solo per condannare questo comportamento, ma soprattutto per intimare alla Dismed di pagare gli stipendi arretrati”.