Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Esplosione Barcellona PG, la Procura dà il nullaosta per consegnare alle famiglie le salme di tre vittime

Letto 6262 volte

MESSINA. La Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto ha dato stamattina il nullaosta per consegnare alle famiglie le salme di tre delle cinque vittime dell’esplosione avvenuta mercoledì pomeriggio nella fabbrica dei Costa a Femminamorta. Presumibilmente già entro le prossime 12 ore saranno resi ai parenti i corpi di Venera Mazzeo, Vito Mazzeo e Mohammed Mannai. Adesso si attende l’esito della comparazione del DNA per restituire anche i cadaveri di Fortunato Porcino e Giovanni Testaverde. Intanto, da alcuni giorni alla Cava delle Pietre di Santa Lucia del Mela gli artificieri dell’Esercito provenienti da Palermo stanno facendo brillare parecchi fuochi pirotecnici che si trovavano in un deposito dei Costa. Aggiornamento ore 16:30: i funerali di Venera Mazzeo saranno celebrati giovedì pomeriggio alle ore 15,30 nella Basilica di San Sebastiano. In queste ore l’agenzia funebre San Paolo sta procedendo al trasporto della salma dalla camera mortuaria dell’ospedale di Messina all’abitazione della donna.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.