Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Dissesto idrogeologico a Castroreale, messa in sicurezza per la frazione di Bafia

Letto 637 volte

MESSINA. Fra qualche giorno toccherà a Castroreale. La Struttura contro il dissesto idrogeologico, guidata dal presidente della Regione siciliana Nello Musumeci e diretta da Maurizio Croce, ha infatti ultimato, con le procedure di aggiudicazione, l’ultimo passaggio amministrativo utile a sbloccare un’opera di messa in sicurezza  del centro abitato della frazione di Bafia. Un lavoro di consolidamento che la comunità locale attende dal lontano 2002.  Sarà la Consolidamenti Speciali srl di Acireale a eseguire i lavori dell’importo di 600.000 euro in forza di un ribasso pari al 34,8 per cento. Raggiunto in questo modo l’obiettivo finale, dopo i tre interventi effettuati nella parte a valle.  Ma si tratta del più importante perché restituirà non solo la praticabilità di via San Carlo e di via Canalotto, ma anche la sicura fruibilità di piazza Portella. Ci troviamo in un’area con classificazione R4, di rischio molto elevato, e sono ancora evidenti le conseguenze dei movimenti franosi che si sono succeduti nel tempo, con le lesioni nelle strade, in alcune abitazioni e nei muri di sostegno. Da un punto di vista tecnico, il progetto prevede la realizzazione di una paratia di pali per uno sviluppo lineare di 26 metri, il ripristino dei sistemi di raccolta delle acque con la collocazione di un canale in cemento armato con le tubazioni dei nuovi sottoservizi, una serie di berlinesi e un sistema di drenaggio mediante tubo microfessurato in Pvc.