Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Cronaca. Messina, lavori in città: provvedimenti e limitazioni viarie

Letto 356 volte

MESSINA. Per consentire la ricollocazione nella carreggiata est (lato mare) di via Garibaldi delle castellane, che costituiscono gli attraversamenti pedonali rimossi per consentire in sicurezza lo svolgimento della processione della Vara, sono stati adottati provvedimenti viari. Da oggi e fino a venerdì 14 settembre, sul lato mare della via Garibaldi è interdetto il transito veicolare per semicareggiata nei tratti in cui insistono gli attraversamenti pedonali rialzati. Pertanto il divieto è in vigore in corrispondenza di largo Minutoli (Palazzo Zanca), all’intersezione con la via Laudamo (Teatro Vittorio Emanuele), all’incrocio con il viale Boccetta, in corrispondenza di piazza Unità d’Italia e nel tratto antistante la chiesa di San Giuliano.

Inoltre è in vigore l’ordinanza del dipartimento Mobilità Urbana e Viabilità che ha istituito il divieto di transito ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, con collocazione della relativa segnaletica, sui ponti dei torrenti Zafferia e San Filippo posizionati lungo la via Consolare Valeria. Il provvedimento è stato emesso a seguito delle attività di monitoraggio e di valutazione delle condizioni statiche di alcuni impalcati stradali posizionati in corrispondenza dei diversi torrenti comunali.

Infine il dipartimento Mobilità Urbana e Viabilità ha disposto limitazioni viarie a partire da oggi e fino a mercoledì 12 settembre per consentire i lavori di ripristino del manto stradale a seguito dei lavori di scavo per la posa di infrastrutture in fibra ottica. Pertanto, sarà vietata la sosta (0-24) su entrambi i lati della via Salita Ogliastri, dall’incrocio tra il viale Giostra fino al piazzale antistante forte Ogliastri. Lo stesso divieto interesserà anche la via Placida, nel tratto compreso tra le vie Legnano e Canova. La regolamentazione del transito veicolare sarà garantita con l’ausilio di movieri, mentre per quello pedonale, con particolare riguardo al transito delle persone disabili sarà garantito in sicurezza attraverso idonea segnaletica stradale di indirizzamento per i pedoni.