Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Cronaca. I tifosi del Messina contro il sindaco De Luca: striscioni di protesta fuori dal San Filippo

Letto 527 volte

Giornata amara per la Messina calcistica, non solo per il 3-0 casalingo subito dalla squadra peloritana contro l’Acireale, ma anche per la decisione da parte della Prefettura di chiudere gli spalti del San Filippo al pubblico per i noti pastrocchi della settimana. Il prefetto non ha potuto dare il via libera perché dal Comune non si è presentato nessun funzionario con potere decisionale alla riunione convocata dapprima giovedì e poi rinviata a venerdì dalla Commissione Vigilanza Locali Pubblico Spettacolo. Il sindaco De Luca ha provato a spiegare i problemi occorsi attraverso un post su Facebook venerdì pomeriggio, pubblicando però un’ordinanza sbagliata e che riguardava esclusivamente il divieto di accesso al San Filippo ai tifosi dell’Acireale in seguito ai noti fatti dell’estate del 2009. Così i supporters peloritani si sono appostati, come di consueto in queste occasioni sulle collinette dello stadio San Filippo per seguire la partita. Non sono mancate però le proteste al di fuori della Curva Sud, con tre striscioni contro il sindaco Cateno De Luca, come si vede dalle foto scattate subito dopo il triplice fischio dell’arbitro.

Foto di Antonio Maimone.

Cronaca. I tifosi del Messina contro il sindaco De Luca: striscioni di protesta fuori dal San Filippo
Cronaca. I tifosi del Messina contro il sindaco De Luca: striscioni di protesta fuori dal San Filippo
Cronaca. I tifosi del Messina contro il sindaco De Luca: striscioni di protesta fuori dal San Filippo

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.