Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Coronavirus, pochissimi tamponi in Sicilia: le Isole Eolie chiedono le dimissioni dell’assessore Razza

Letto 1478 volte

MESSINA. Le Isole Eolie contro l’assessore alla Sanità Ruggero Razza. “Dopo oltre 50 giorni, non è stato in grado di organizzare al meglio l’emergenza coronavirus -si legge sulla pagina Controcorrente Eoliana. Da giorni in Sicilia ci sono problemi di tamponi, reagenti, kit e chi ne ha più ne metta. Le attese sia per fare i tamponi che per avere i risultati vanno da 8 a 10 giorni. I tamponi sono la base del controllo della pandemia del COVID-19. Cosa si sta controllando in Sicilia? Che vada a casa prima che i danni aumentino”.