Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Completata la messa in sicurezza di Casa Serena

Letto 43 volte

I lavoratori di Casa Serena davanti alla Prefettura

Si è conclusa la vicenda dei lavori di messa in sicurezza di Casa Serena, il pensionato di proprietà del Comune di Messina. Mercoledì scorso sono stati ultimati i lavori del cottimo fiduciario di 80 mila euro inerenti la prima fase di interventi relativamente alle opere antincendio.

Ieri è stata aggiudicata e subito dopo sono stati consegnati i lavori per un importo di 982 mila euro destinati alla seconda fase di messa in sicurezza di Casa Serena.

I lavori prevedono l’intervento su tre scale esterne antincendio, la compartimentazione dei vari piani, l’impianto di sicurezza antincendio per segnalazione fumo, il completamento dell’installazione delle porte taglia-fuoco e lo spostamento del locale caldaia.

Il completamento dei lavori darà la piena disponibilità della casa di riposo e renderà fruibili tutti i quattro piani, consentendo così non solo il rientro degli ospiti trasferiti in altre strutture, ma anche eventuali nuovi ingressi.

Soddisfazione dei rappresentanti della Cisl e della segreteria aziendale di Case Serena. “Gli impegni profusi in questi mesi -afferma Calogero Emanuele, segretario generale della Cisl FP- alla fine hanno portato a risultati positivi che devono essere completati anche con la messa in sicurezza di tutti i posti di lavoro. Altro tema che ci vede fortemente impegnati per garantire occupazione e stabilità”.