Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Comiso. Nascondeva un etto di marijuana in casa, arrestato ventenne

Letto 280 volte

Marijuana_Comiso_Ragusa_Polizia_Sicilians_6_5_16Nascondeva un etto di marijuana in casa a Comiso, ma durante un controllo di Polizia i cani antidroga lo scoprono. E così, Gianluca Zago è stato arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio.

Negli ultimi tre giorni la Polizia, su disposizione del questore di Ragusa Giuseppe Gammino, ha messo in campo un sistema di controllo rafforzato per procedere a perquisizioni e ispezioni di luoghi, abitazioni e attività commerciali, dove con molta probabilità potevano essere consumati reati o vi erano pregiudicati e soggetti sottoposti a misure di sorveglianza. Nelle operazioni sono stati impegnati 25 volanti, 80 poliziotti e 8 cani specializzati.

“I rinvenimenti di armi e droga – si legge in una nota rilasciata dalla Polizia – di questi giorni non hanno messo tutti in guardia, qualcuno credeva di poter continuare. Avendo fondato motivo di ritenere che Zago continuasse a spacciare nonostante fosse stato arrestato a gennaio, si procedeva alla perquisizione di casa sua a Comiso non appena questi faceva rientro in casa”. Non appena i cani antidroga APP e VITE sono entrati in casa, dopo pochi minuti hanno trovato i quasi 100 grammi di marijuana.
“L’odore dell’erba è molto forte – aggiungono dalla Polizia – i cani in questi casi non hanno alcuna difficoltà. I poliziotti non appena trovata la sostanza stupefacente hanno poi continuato a cercare, trovando altre dosi già pronte per la vendita e un bilancino di precisione”.
Le altre perquisizioni effettuate nei territori di Vittoria e Comiso hanno dato esito negativo, anche se i cani in più occasioni hanno fiutato residui di stupefacenti e polvere da sparo.
La Polizia, inoltre, continuerà a programmare perquisizioni e controlli nei prossimi giorni così da prevenire e reprimere qualsivoglia illecito, garantendo sicurezza ai cittadini della provincia iblea.