Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Calcio. Il Messina pronto alla sfida con il Matera

Letto 205 volte

Arturo Di Napoli
Arturo Di Napoli

Poco più di 72 ore dopo la sfida contro l’Ischia il Messina si ritrova nuovamente alla vigilia di un match di campionato di Lega Pro.

Domani al San Filippo si paleserà il Matera del nuovo tecnico Dionigi. Conscio della compattezza della propria compagine, il tecnico dei giallorossi Arturo Di Napoli ha parlato così in conferenza stampa: “Mercoledì abbiamo disputato una buona gara. Adesso abbiamo avuto qualche giorno per recuperare e in più rientrano alcuni giocatori. Ho dunque una scelta più ampia e posso gestire le forze.

Mi aspetto una partita tosta, perchè il Matera è una squadra che ha 5 punti sul campo e che ho visto comunque in salute, al di là del cambio di allenatore. E’ stato costruito per vincere come dice il suo stesso presidente e può vantare giocatori in mezzo al campo di grande spessore e qualità. Noi cercheremo di fare la nostra partita e di ottenere il massimo, giocando con cattiveria, impegno e organizzazione”.

È comunque un Di Napoli ampiamente soddisfatto del percorso fatto fin qui. “Stiamo facendo un buon campionato, andando oltre le nostre aspettative -ha dichiarato. Pensavamo di soffrire di più, ma il merito va dato ai ragazzi. I risultati sono arrivati per delle situazioni di gioco e non per giocate dei singoli. Mercoledì si è avvertito che la squadra ha dato tutto e anche l’ambiente ha recepito il risultato nella giusta maniera”.

Poi, una certezza: con una rosa così ampia e valida e dei match tanto ravvicinati, cambiare e operare il turn over è quasi d’obbligo. “I dubbi ci sono sempre e per un allenatore non c’è cosa più bella di essere messo in difficoltà dai propri giocatori -afferma deciso. Posso scegliere di volta in volta, in base alle caratteristiche, chi schierare. Ci sono dei rientri in mezzo al campo e se la giocano tutti per una sana competizioni”.

Di Napoli poi lascia spazio anche a delle valutazioni su Barraco e Zanini. “Dario ha grandissime qualità, si sta mettendo a disposizione -puntualizza. Sono contento non solo di lui, ma anche di chi ha giocato meno, però può fare molto di più, ci sono margini di miglioramento per tutti. Zanini? Sta bene ed è a disposizione. Nel periodo precedente alla firma ha avuto un comportamento maturo e non era facile per la sua situazione. Veniamo da una serie di partite ravvicinate, sia l’aspetto fisico che quello mentale ne hanno risentito. Non mi piace stravolgere la squadra, inserendo tanti elementi nuovi, ma qualcosa cambierò”.

Il fischietto designato per il match di domani alle 15 al San Filippo sarà Vincenzo Valiante di Nocera Inferiore, coadiuvato da Francesco Oliviero di Ercolano e Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.