Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Calcio. Il Messina presenta il neo allenatore Lello Di Napoli

Letto 256 volte

Arturo Di Napoli e Lello Di Napoli
Arturo Di Napoli e Lello Di Napoli

Il Messina ha presentato come nuovo allenatore della prima squadra Lello Di Napoli, il vice di Arturo Di Napoli, che pochi giorni fa è stato condannato a quattro anni di squalifica nella sentenza Dirty Soccer.

Il nuovo tecnico giallorosso è un elemento di continuità del progetto tecnico sviluppato fino a questo momento. Le prime considerazioni sono verso l’ex allenatore. “Ho grande entusiasmo, spero di trasmettere questa mia professionalità a tutti e di coinvolgere l’intero ambiente -ha dichiarato Di Napoli. Siedo sulla panchina del Messina in un momento che mi ha segnato per quanto sta vivendo Arturo: mi dispiace, gli sono vicino e lo ringrazio per avermi voluto al suo fianco. Da quando ha avuto questo problema sia lui che la società hanno voluto che dessi continuità al lavoro svolto finora”.

Di Napoli spiega che non apporterà molti cambiamenti nel modulo di gioco: “Siamo partiti insieme il 5 agosto credendo entrambi nel 4-3-3 e confrontandoci sempre. Adesso continueremo così, con un modulo che mi piace e che ho sempre fatto. L’unico posto in cui ho cambiato qualcosa è stato a Empoli, ma lì avevamo uomini d’attacco come Coralli, Eder e Vannucchi e bisognava fare il 4-3-1-2 perché non avevamo le ali. La squadra è costruita per il 4-3-3 e cambierò solo per ovvie ragioni”.

Sono molti i nodi da sciogliere per il neo tecnico ma potrà partire da alcuni punti fermi. “Avrò al mio fianco i preparatori Nanula e Pellegrino che lavorano dietro le quinte in maniera encomiabile e so che la forza ai primi attori la danno loro, come i medici o i segretari. Io oggi sto prendendo una ribalta che avrei voluto dividere con tutti, dall’addetto stampa ai magazzinieri, dal team manager ai cuochi. Spero solo che tutti saremo uniti per raggiungere al più presto il nostro obiettivo”.

Adesso Lello Di Napoli si troverà di fronte ai primi nodi da sciogliere da un punto di vista tecnico e alla presentazione della lista degli uomini da presentare in Lega, perché al momento il Messina ha più dei 24 uomini necessari.

“Palumbo sarà sicuramente fuori dalla lista per infortunio -rivela il tecnico. Starà fuori altri due mesi per complicanze post operatorie e poi faremo delle scelte con il direttore entro la mezzanotte di oggi”. Chiude con una considerazione finale sugli ultimi arrivi in casa biancoscudata. “Russo l’ho allenato a Cava, Mileto l’ho visto giocare a Siena, Barisic è un ottimo elemento e Scardina ci aveva impressionato nella gara contro la Lupa: un ragazzo che può esplodere e che ha delle potenzialità enormi: Non sarà un nome importante come Evacuo, ma siamo convinti che possa dare ampie garanzie al nostro progetto”.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.