Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Calcio. Burzigotti: “Ottima prova, in dieci non è stato semplice”

Letto 127 volte

BurzigottiPer concludere le impressioni di Messina-Matera raggiunge la sala stampa anche il difensore centrale Lorenzo Burzigotti, autore di una buona prova. Il giocatore analizza il match e le sue prime partite disputate in maglia biancoscudata.

“Chiunque è entrato ha fatto un’ottima prova – ammette Burzigotti. In questa squadra chi entra dà il massimo, Diogo e Totò lo dimostrano. Ci difendiamo dal primo attaccante, vedi il secondo tempo di oggi. Abbiamo concesso tiri da fuori e qualche calcio d’angolo. In dieci non è semplice, ma questa squadra ha dimostrato di avere ottime qualità”.

Il difensore commenta un episodio in area di rigore a fine partita: “Secondo me era fallo. Letizia ha preso la rincorsa ed è venuto a darmi una gomitata mentre stavo saltando, ma essendo grosso magari pensano che io non debba cadere. Non voglio commentare l’operato dell’arbitro, però penso che in qualche occasione si poteva agire diversamente. Tanti falli su Giorgione, qualcuno su Baccolo. Non è stato troppo favorevole”.

Sul gol degli avversari: “Avevamo delle marcature precise, c’è stata una palla veloce, due sono usciti e loro erano in superiorità numerica in area di rigore. Sono stati bravi loro, ci hanno un po’ sorpresi”.

“Quando sono arrivato il mister è stato bravo a gestirmi nel minutaggio – conclude il difensore. A Pagani avevo i crampi al 75’, non ce la facevo più. A Monopoli ho giocato mezz’ora per colpa mia, poi 60, 75, fino ad arrivare ai 90. Sto trovando la condizione”.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.