Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Antonino Cicero e Luciano Troja al Festival Internazionale di Scansano con “An Italian Tale”

Letto 746 volte

GROSSETO. Un concerto importante in una rassegna a dir poco prestigiosa. Questa sera Antonino Cicero e Luciano Troja tornano dal vivo con An Italian Tale alla VIII Edizione del Morellino Classica – Festival Internazionale di Scansano, diretto da Pietro Bonfilio. Per l’occasione i due musicisti siciliani saranno al Castello di Potentino (Seggiano – GR) con il loro spettacolo per fagotto e pianoforte incentrato sul disco pubblicato nel 2016 da Almendra Music. La partecipazione al Festival di Scansano – ispirato dalla bellezza incontaminata della Maremma e dei suoi luoghi incantevoli, con un ricco programma che proseguirà fino all’autunno – è la ciliegina sulla torta di un tour primaverile e estivo che ha visto Cicero e Troja presenti in contesti importanti, dove la loro formula è stata apprezzata per l’eleganza e la gradevolezza.

Luciano Troja e Antonino Cicero

An Italian Tale ha rappresentato un momento cruciale per Antonino Cicero e Luciano Troja: il disco ha raccolto straordinarie recensioni (Musica Jazz, Il Manifesto, Jazzit, L’Isola della Musica Italiana, Italia In Jazz etc.) grazie alla pregevolezza delle composizioni firmate da Troja e all’originalità del duo fagotto-pianoforte, con un’operazione dedicata a un’Italia che non c’è più, quella evocata dalle canzoni di Giovanni D’Anzi al quale l’album era ispirato. Anche in concerto An Italian Tale sprigiona un notevole potere immaginativo, evoca il cinema, le canzonette, la radio, i vinili, la gommalacca e il Campari, Milano, le bellezze e le biciclette, memorie di un’Italia che in quella musica trovava respiro e rinnovamento senza smarrire le proprie peculiarità. Accanto ai sei brani italiani, i pezzi americani rilanciano l’orizzonte artistico del duo e la capacità di interpretare degli standard alla luce di una personalità forte e definita.

Luciano Troja è un compositore e pianista jazz di fama internazionale (non è raro trovarlo in America su testate del calibro di All About Jazz, Cadence o Stereophile, o vederlo dal vivo a New York), Antonino Cicero è un fagottista tra i più attivi e preparati in area classica, unico nel suo genere nella concezione melodica, “cantabile” e aperta al jazz del fagotto, strumento inconsueto in certi contesti e da lui ripensato nel suggestivo dialogo con Troja. I due messinesi hanno trovato nella melodia, nella cantabilità, nella narrazione strumentale il punto di incontro che rende An Italian Tale, per usare le parole dello stesso Troja, “una specie di colonna sonora di un film immaginato, legato a un periodo storico, magari girato in bianco e nero”.

An Italian Tale Morellino:

Morellino Festival:
http://www.morellinoclassicafestival.com

Almendra Music:
http://www.almendramusic.com