Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Agrigento. A Sciacca Paolo Ciancimino rievoca la figura del Cantastorie

Letto 210 volte

a-lezione-dal-cantastorie-2_sciaccaSi svolgerà oggi alle 16 presso la Biblioteca comunale Monsignor Aurelio Cassar di Sciacca il secondo dei due eventi dedicati alla figura del Cantastorie. Gli incontri sono stati tenuti dall’artista Paolo Ciancimino e allo studente Giovanni Giglio.

“È  una iniziativa – ricorda l’assessore alla Cultura, Storia e Tradizioni Locali Salvatore Monte – rivolta principalmente ai giovani, agli studenti. È un viaggio nel tempo per riscoprire l’antica tradizione e arte del cantastorie. Paolo Ciancimino avrà il compito di affascinare il pubblico con storie, aneddoti e tipici cunti siciliani. Giovanni Giglio, giovane studente, farà da mediatore tra la sua generazione e quella di Ciancimino”.

“Invito tutti a partecipare, giovani e meno giovani – dice l’assessore alla Cultura, Storia e Tradizioni Locali Salvatore Monte – per riscoprire l’arte del cantastorie e le nostre più genuine tradizioni popolari, nella voce e nel vissuto dell’artista saccense Paolo Ciancimino che già, lo scorso lunedì, ha affascinato il pubblico con il racconto di storie vere, aneddoti, leggende e tipici cunti della nostra terra. Ricordo, con piacere, una nonna che ha portato in biblioteca tre suoi nipotini per riascoltare un’antico canto popolare. Una iniziativa che vede la partecipazione attiva di nostri giovani promettenti, come Giovanni Giglio, che fa da ponte tra la passata e la nuova generazione con un tocco di brio e di freschezza”.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.