Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

A Furnari il 3 novembre la giornata Micologica a Palazzo Marziani

Letto 334 volte

MESSINA. Grazie al “Gruppo di ricerca micologica Sicilia Onlus” della responsabile, Rosa Alba Bonanno, domenica 3 novembre, nel palazzo dei Marziani di Furnari, avrà luogo la quinta edizione della giornata Micologica. Si parte con escursione con gara di caccia  ai funghi. Poi in programma c’è una esposizione di fuoristrada promossa dalla “Associazione Spiriti liberi 4×4”. Come ogni anno, ci sarà anche una bellissima esposizione di prodotti enogastronomici dal titolo “viaggio attraverso l’enogastronomia e la cultura territoriale”, e un altrettanto interessante mostra di funghi di ogni genere che è veramente bella da vedere anche per chi, i funghi li conosce solo a livello gastronomico. Il seminario micologico avrà inizio alle ore 16. I relatori saranno la dottoressa Rosa Alba Bonanno, biologa nutrizionista e micologa che parlerà dell’importanza dei funghi. Seguiranno il dottor Riccardo Costa (micologo) parlerà de “i funghi dei nebrodi e dintorni”, il dottor Alfio Tornabene (micologo e vice presidente regionale G.R.M Sicilia Regionale),parlerà degli aspetti legislativi dell’istituzione del tesserino ad oggi,  il professor Salvo Filangeri dell’Istituto Merendino di Capo D’Orlando che tratterà il tema che interesserà certamente molti dei presenti: “i funghi nella cucina tradizionale siciliana”. Concluderanno i lavori l’assessore alla cultura, Gioacchino Messina e il sindaco Maurizio Crimi. Alle 18,30 si potrà visitare la mostra dei funghi con la guida d’eccezione del micologo dottor  Lorenzo Barbagallo. Infine, degustazione a base di funghi a cura dello chef Camillo Onnis.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.