Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Trapani. Mazara salda Belice Ambiente per garantire gli stipendi dei lavoratori

Letto 384 volte

Mazara rifiutiA Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, la raccolta dei rifiuti è deficitaria, è in atto uno scontro tra l’Amministrazione comunale e l’Ato Belice, società incaricata della raccolta.

Oggi, il Comune ha provveduto al pagamento di quanto dovuto nel primo trimestre 2015 all’Ato Belice, sono stati pagati circa 600 mila degli 840 mila previsti, con una decurtazione per servizi non resi.

Il 30 marzo,  il sindaco della città Nicola Cristaldi, invece,ha esercitato il potere sostitutivo. In pratica l’Ato Belice, per affrontare l’emergenza rifiuti, è sostituito nelle sue funzioni dal Comune.

“Nonostante i disservizi ai quali assistiamo quotidianamente – ha dichiarato l’assessore al Bilancio Vito Billardello – abbiamo voluto rispettare l’operato dei lavoratori dell’Ato Belice e al fine di garantire il regolare pagamento delle loro spettanze abbiamo emesso i pagamenti. Nella giornata di oggi abbiamo provveduto al pagamento, alla Belice Ambiente SPA, delle fatture relative al primo trimestre 2015. Con i mandati numero 1507, 1508, 1509 abbiamo erogato nei confronti della società un importo pari a  606 mila euro. Con i pagamenti abbiamo provveduto a saldare anche la fattura 2015 di circa 840 mila euro. Dall’importo richiesto dalla Società d’Ambito abbiamo detratto i buoni carburante, forniti dal nostro Comune, e l’importo contestato per disservizi di questi mesi”.

 

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.