Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Teatro. “Le Gattare Juventine” in scena alla Sala Laudamo

Letto 319 volte

MESSINA. Prosegue la rassegna di spettacoli Show-off. Sabato 28 aprile alle 21  (e domenica 29 alle 17.30) è il turno de Le Gattare Juventine diretto da Paride Acacia.

Bruce Springsteen, i gatti e la Juve, questi gli ingredienti che riempiono la vita delle due sorelle, interpretate da Gabriella Cacia e Claudia Zappia, protagoniste dello spettacolo messo in scena dalla compagnia Efrem Rock. Un amore, quello per La Vecchia Signora, che le due sorelle hanno ricevuto in eredità dal padre prima del suo ultimo viaggio conclusosi a Bruxelles il 29 maggio 1985 durante la finale di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool passata poi alla storia come la strage di Heysel. Quella sera morirono 39 persone, 32 erano italiani.

Due donne che, tramite la musica del Boss, raccontano i loro sentimenti e l’ingombrante assenza e la vana attesa del ritorno del padre. Una storia personale che si intreccia con i testi di Springsteen e con le vicende calcistiche della Juventus fino ai fatti dell’85.

“Per me è importante avere in scena un rapporto con una sorella – spiega Gabriella Cacia – cosa che nella mia vita reale non ho. E’ uno spettacolo che mi coinvolge profondamente anche per il messaggio che Paride Acacia vuole dare”

Le fa eco Claudia Zappia che aggiunge “E’ un testo molto interessante che dice tante cose, bisogna andare oltre e andare a fondo in questo rapporto familiare fra queste due sorelle.”

Roberto Minasi

Ritenuto per anni una leggenda metropolitana, è stato avvistato mentre tentava di intrufolarsi a Sicilians. Ce l'ha fatta. Gli esperti ritengono che la sua dieta sia composta da film, libri, musica e videogames. Il foglio bianco è il suo habitat naturale, dove si diverte a scorrazzare libero, tracciando segni che alcuni studiosi stanno tentando di decifrare. Si sconsiglia di avvicinarlo, potrebbe mordere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.