#LegaPro. Questo Messina è un orrore: il Monopoli vince 2-1

Foto Elena Anna Andronico
Foto Elena Anna Andronico

Il Messina esce a pezzi anche da Monopoli e si becca la terza sconfitta consecutiva. Il Monopoli ha vinto per 2-1 grazie alle reti di Montini e Genchi, che nel primo tempo hanno approfittato degli orrori provocati dalla difesa imbarazzante dei peloritani. Questo Messina, già contestato in città prima del match, è allo sbando e conferma la pochezza del suo organico rispetto al resto del campionato, nonostante vi sia ancora qualcuno capace di difendere l’indifendibile. Probabilmente la pagherà Marra, uno dei meno colpevoli della situazione. Nella ripresa espulso Pozzebon, che con un fallo di mano talmente stupido che sembra voluto, si fa ammonire per la seconda volta lasciando il Messina in dieci e senza un attaccante per la prossima partita casalinga. Nel recupero il gol ininfluente del Messina con Madonia.

Partita importante per il Messina, chiamato al riscatto dopo le ultime sconfitte contro Paganese e Catania. Sasà Marra, sempre più in bilico, soprattutto dopo le dichiarazioni rilasciate in settimana, schiera forse la migliore formazione da inizio stagione, considerando gli uomini. Berardi in porta, difesa a quattro con Palumbo e De Vito sulle fasce, Bruno e il rientrante Rea al centro. A centrocampo confermato Musacci, col rientrante Foresta e Bramati a supporto. Mancini agisce dietro le punte Ferri e Pozzebon. Nel Monopoli, una delle squadre più in forma in questa parte di stagione, occhio all’ex Genchi.

Ci prova subito proprio Genchi al 6′ con un colpo di testa da buona posizione, ma la palla termina fuori. Le solite indecisioni della difesa peloritana provocano un calcio di punizione pericoloso al 13′. Nicolini calcia ma la palla è sul fondo di pochissimo. Prova a rispondere il Messina, ma il tiro di Pozzebon dalla distanza al 16′ non impensierisce affatto il portiere Mirarco. Primo quarto d’ora tutt’altro che spumeggiante: dopo un inizio non male del Messina, è il Monopoli che cerca di fare la partita.

Il Monopoli non approfitta delle leggerezze difensive del Messina, soprattutto Genchi, ancora sciupone al 23′. Prova una sortita offensiva il Messina con Musacci, che servito da Pozzebon calcia col destro dal limite, palla a lato di poco alla destra di Mirarco, siamo al 27′. I padroni di casa passano in vantaggio al 29′: errore di Rea in fase di disimpegno, la palla viene recuperata Franco e servita a Montini, che con un violento sinistro mette alle spalle di Berardi. 1-0 per il Monopoli.
Più che la reazione del Messina arriva la traversa del Monopoli con Gatto, che servito da Genchi in contropiede tenta un pallonetto, ma la palla termina sul montante superiore.  Siamo al 38′, e Marra decide di far entrare in campo Milinkovic al posto di Bramati, schierando il 4-3-3 quasi alla disperata. Ancora Monopoli al 45′ con Gatto, che prova il destro dalla distanza, palla a lato alla destra di Berardi.

Il Monopoli trova proprio il vantaggio approfittando di un altro orrore difensivo del Messina. Ha segnato Genchi con un sinistro dal limite e in diagonale. Questo Messina non esce dal tunnel nero. 2-0 a fine primo tempo.

Cambio nell’intervallo per gli ospiti, dentro Madonia, fuori Mancini. Marra tenta il tutto per tutto in una partita che sembra ormai archiviata già dopo i primi 45 minuti di gioco. Ci prova il Messina al 49′ con Milinkovic, che su azione di calcio d’angolo colpisce di testa, palla a lato di poco. Ancora Monopoli al 54′ con una bella girata di Genchi, palla fuori di poco alla sinistra di Berardi.

Va più vicino al gol il Monopoli rispetto al Messina: Balestrero appena entrato rischia di portare la sua squadra sul 3-0, ma la palla viene bloccata da Berardi. Al 71′ Pozzebon si fa cacciare per un fallo di mano in area di rigore, era l’unico ammonito del Messina. Peloritani in dieci e senza un attaccante per la prossima partita. Ultimo cambio, fuori Rea, dentro Maccarrone.

C’è poco altro da raccontare, se non un gol del Messina ininfluente grazie ad un errore della difesa pugliese al 93′, tanto che i tifosi non hanno neppure esultato. La rete è stata siglata da Madonia. Il Monopoli non ha fatto granché, ma il Messina è troppo scarso per cercare di impensierire l’avversario, non riuscendo a chiudere nemmeno tre passaggi di fila. Prossima settimana arriva la Casertana, mentre mercoledì si torna in campo per la Coppa Italia di Lega Pro contro la Vibonese.

foto Elena Anna Andronico
foto Elena Anna Andronico