Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Sicilia. Di Marco (PD): “Dopo i forestali, il Governo affronti l’emergenza Bilanci dei Comuni”

Letto 265 volte

Bilancio 2“Con la stessa solerzia con cui si è provveduto a offrire soluzioni a situazioni emergenziali, come per ultima quella dei forestali, il Governo regionale deve adoperarsi per affrontare l’emergenza dei Bilanci dei Comuni siciliani”. Così Marika Cirone Di Marco, parlamentare regionale del PD.

“I ripetuti allarmi lanciati dall’ANCI e oggi anche dal Terzo Settore sulla situazione dei bilanci dei Comuni dell’Isola in vista della chiusura dell’anno finanziario, devono essere inseriti con immediatezza nell’agenda del governo regionale, se si vuole evitare la deflagrazione dell’intero sistema istituzionale. Gli effetti sulla collettività -prosegue Di Marco- sarebbero gravissimi in termini di riduzione di servizi e di appesantimento delle condizioni economiche di cooperative sociali, imprese, fornitori”.

Per la parlamentare PD “bisogna trasferire agli Enti Locali le risorse spettanti che a oggi sono ferme a una quota della prima trimestralità (135 milioni tra quota corrente e fondo personale) a fronte di un complessivo di circa 675 milioni tra quota corrente, capitale, fondo di riequilibrio per il personale. Con altrettanta determinazione e urgenza -aggiunge Di Marco- il Governo si adoperi per una deroga alla rendicontazione dei fondi europei fissata al 31 dicembre, data che difficilmente potrà essere rispettata: il rischio, in assenza di una proroga, è che si debbano rimborsare la metà dei pagamenti effettuati”.

Solidarietà al vicepresidente dell’ANCI Paolo Amenta “per la giustezza dei rilievi posti. Chiederò al presidente della Commissione Bilancio all’ARS, di prossima elezione, di assumere un’iniziativa risolutiva”.