Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Politica. Messina, il M5S chiede la manutenzione degli spazi vicini alle scuole

Letto 320 volte

MESSINA. “E’ stato corretto da parte della giunta comunale sollevare la problematica della sicurezza degli edifici scolastici, ma sarebbe altrettanto opportuno occuparsi della salvaguardia degli alunni nei luoghi adiacenti gli istituti. Si deve difatti, ripristinare un’adeguata segnaletica verticale e orizzontale, eseguire una costante scerbatura e pulizia, riattivare l’illuminazione pubblica in strada e aumentare i controlli fuori dalle scuole”. A dirlo il consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle Francesco Cipolla e quello della V circoscrizione Gabriele Rossellini, in una nota che invieranno all’amministrazione.

“Nei giorni scorsi – proseguono Cipolla e Rossellini – abbiamo controllato ben 13 istituti della V Circoscrizione, scoprendo che 12 di questi  non hanno un’opportuna segnaletica stradale per indicare le strisce pedonali e la presenza delle scuole. In alcuni casi ci sono pali divelti da mesi con segnali non visibili. Tutto questo mette in serio pericolo la vita degli studenti, dei loro genitori e del personale scolastico. Sollecitiamo interventi urgenti da parte dell’amministrazione, non si può correre il rischio  che si verifichino incidenti stradali per inefficienza e incuria. In un caso, nei pressi della scuola San Michele le strisce pedonali si trovano sovrapposte alla segnaletica di inversione di marcia a U, creando confusione negli automobilisti e un potenziale pericolo”.

“Tanti – proseguono i consiglieri pentastellati –  i motivi che creano insicurezza: tra gli altri abbiamo notato che la scuola Cesareo di via Palermo ha il cancello perennemente guasto e aperto con la possibilità per i malintenzionati di accedere in qualsiasi momento nelle aule, mentre la scuola Radice ha il motore del cancello non funzionante. Purtroppo anche l’illuminazione nelle vicinanze degli istituti è carente: il buio non agevola certo i cittadini e con la scarsa luce è favorito l’aumento del rischio microcriminalità. Da non tralasciare i disagi per la non costante scerbatura e pulizia nei pressi delle scuole, con carenze igienico sanitaria. E’ utile ricordare che in passato un bimbo è stato morso da una zecca a Messina vicino una scuola e che la presenza dell’insetto è stata causata dalla mancata manutenzione della zona. Chiediamo quindi in tempi brevi azioni incisive dell’amministrazione per risolvere queste questioni vitali per le comunità scolastiche e per tutti i cittadini. Già di questi problemi si è parlato in una commissione della V Circoscrizione, e ora sarà interessato anche il consiglio comunale. La normale vivibilità di una città d’altronde si vede anche da questi interventi considerati minori, che però possono causare anche danni gravi alla comunità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.