Ok di Lupi a un tavolo tecnico per i trasporti nello Stretto

Il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi ha dato il via libera all’attivazione di un tavolo di lavoro che dovrà predisporre uno studio di fattibilità per i trasporti nell’area dello Stretto di Messina.

“Il ministro Lupi -si legge in una nota- ha firmato oggi un decreto con il quale dà il consenso del Governo alla realizzazione di un confronto tecnico finalizzato ad individuare strumenti e modalità atti a potenziale i trasporti dell’Area dello Stretto di Messina. L’ammodernamento delle infrastrutture della Sicilia -ha dichiarato Lupi- è una priorità che riguarda non solo la Sicilia ma l’intero Paese”.

Intanto dalla Commissione Trasporti della Camera dei Deputati è arrivato il parere favorevole alla risoluzione presentata da Enzo Garofalo (NCD) sui trasporti dell’area dello Stretto.

“Le criticità che riguardano questo importantissimo snodo devono essere affrontate con ogni strumento possibile -commenta il deputato del Nuovo CentroDestra. Paradossalmente, nonostante la domanda aumenti a dismisura, la qualità e la quantità dei servizi ferroviari, marittimi e intermodali non è adeguata e talvolta diminuisce, cagionando un grave disservizio ai cittadini e impedendo allo Stretto di Messina di ricoprire quel ruolo di nodo rilevante della rete di comunicazione nazionale, all’interno di un’area euro-mediterranea strategica per l’Italia nell’ottica del confronto con i Paesi del bacino del Mediterraneo”.

Nella risoluzione Garofalo chiede al Governo Renzi di avviare in tempi rapidi iniziative per accrescere i livelli di competitività ed efficienza dell’offerta di servizi disponibili per le diverse modalità di trasporto nell’ambito dell’area dello Stretto, oltre a definire un quadro generale multimodale alternativo alla realizzazione del ponte sullo Stretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *