Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Notte Bianca e carro trionfale per festeggiare Sant’Antonio

Letto 95 volte

Una vecchia foto della processione di Sant'Antonio a Messina

Al via questa sera con la Notte Bianca il programma dei festeggiamenti in onore di Sant’Antonio di Padova e della Processione del Carro Trionfale del Santo.

A partire dalle 20.30 e fino alle 3 di notte, per le vie adiacenti la Basilica (Via S. Cecilia, Via C. Battisti, Largo Avignone, Via A. Martino, Via dei Mille, Piazza del Popolo e Piazza Annibale M. di Francia) avrà luogo infatti la terza edizione della Notte Bianca per Sant’Antonio.

Nel corso della manifestazione arte, sport, musica, spettacolo, cultura e degustazioni si fonderanno in un unico progetto, fruibile lungo le strade chiuse al traffico da tutta la cittadinanza e dai numerosi fedeli, non solo siciliani, che parteciperanno ai festeggiamenti.

Tantissimi gli artisti che si esibiranno per rendere unico e indimenticabile l’evento. Grande festa a piazza del Popolo con il Villaggio dello Sport e kermesse musicale con Scuole di Danza per oltre 6 ore a cura di Lillo Alessandro e di Associazioni sportive.

Inoltre, 30 artisti di strada animeranno le vie indicate e intratterranno bambini, giovani e adulti con spettacoli di giocoleria, esibizioni circensi, spettacoli con il fuoco e parate di musica. Per la seconda volta si svolgerà anche una sfilata di moda sulla scalinata Zuccarello a Largo Avignone e si esibiranno altri artisti.

L’Istituto Comprensivo Manzoni animerà per oltre 3 ore la via Ghibellina fronte mercato Zaera con una varietà di spettacoli. In piazza Di Francia è prevista una lunga kermesse musicale, mentre per il secondo anno consecutivo si svolgerà la gara canora “In Canto per S. Antonio” con la partecipazione dei ragazzi delle scuole di Messina e della provincia e con la presenza di altri artisti.

Tre le infiorate che animeranno le vie Ghibellina (Maestri dell’Infiorata di S. Pier Niceto), Nino Bixio (Maestri dei Mosaici di Camaro) e Via Refugio dei Poveri (ragazzi della Scuola Annibale Di Francia).

Seguiranno visite culturali alla chiesa dello Spirito Santo e alla Basilica di Sant’Antonio con relativi musei, bande musicali, mostre di pittura, storiche e fotografiche, artigiani e pittori a lavoro per coinvolgere il grande pubblico.

Un evento di grande portata, che sarà unico e darà alla città una serata di gioia e di aggregazione. Infine, sabato 14 giugno alle 19.30, prenderà il via la solenne processione di Sant’Antonio con il Carro Trionfale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.