Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Messina. Telefono Amico: aperte le iscrizioni per i nuovi volontari

Letto 247 volte

Telefono Amico“Quarant’anni di Telefono Amico. L’ascolto come incontro”. È stata notevole la partecipazione al Seminario di Telefono Amico per il quarantennale della propria attività a Messina, sabato 17 ottobre, al Monte di Pietà, concesso dalla Città Metropolitana di Messina che ha patrocinato l’evento.

Sono intervenuti Ennio Marino, presidente di Telefono Amico, la psicoanalista junghiana Jenny Gioffrè e il docente di Analisi dei contenuti formativi Alessandro Versace dell’Università di Messina. Si è anche esibito il gruppo musicale “13^ nota”, il quale ha eseguito alcune canzoni di Fabrizio De André.

In programma pure la proiezione di un videoclip pubblicitario dedicato a Telefono Amico, dal titolo “Il filo della vita”, prodotto dal corso di Teoria e metodo dei mass media (anno 2014-15, Accademia di Belle Arti “Mediterranea” di Messina).

L’associazione promuove un nuovo corso di formazione per aspiranti volontari di Telefono Amico, a Messina, in modo da sviluppare le competenze di base relative all’ascolto e alla comunicazione. Per aderire al corso si può inviare una mail all’indirizzo telefonoamicomessina@gmail.com o telefonare: 3896876543.

Il quarantennale del Telefono Amico al Monte di Pietà
Il quarantennale del Telefono Amico al Monte di Pietà

Ha sottolineato il presidente di Telefono Amico Ennio Marino: “L’associazione è al giro di boa dei suoi quarant’anni di servizio. Centinaia di migliaia di telefonate di tutti i generi, richieste di dialogo e confronto da parte di persone di ogni ceto sociale, con motivazioni diverse ma accomunate da un comune bisogno di ascolto, sono un bilancio significativo.

Rispetto agli anni passati – ha continuato Ennio Marino – la sfera del disagio si è articolata in forme più sofisticate. La qualità delle relazioni interpersonali risente della mancanza di sicurezza che ci accompagna. L’assenza di certezze, una crisi economica schiacciante e la mancanza di una società più giusta sono elementi critici. Non di rado sono queste situazioni a rischio che preludono a forme di isolamento dal contesto di appartenenza, depressioni e, in certi casi, suicidi.

Emerge in tutte le persone che si rivolgono a Telefono Amico la necessità di un ascolto libero da condizionamenti, un ascolto anonimo che garantisca loro la libertà totale di espressione senza essere riconosciuti. Riuscire a parlare del proprio disagio, guardando in faccia il problema che assilla, può consentire di trovare dentro la forza di reagire”.

Telefono Amico risponde a questa necessità con la propria organizzazione su Messina e con la rete Cevita (http://www.cevita.it/) in tutto il territorio nazionale.

Per informazioni: Telefono Amico di Messina, casella postale 259, 98122, mail messina@telefonoamico.it. Per chiamare: 090 5731767, 090 5731839  (dalle 9.00 alle 24 e i festivi anche di notte).