Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Messina, stamane i funerali dell’operaio morto in un cantiere lavoro. Tre indagati per omicidio colposo

Letto 937 volte

MESSINA. Toccante cerimonia stamane alle 11 per dare l’ultimo saluto a Salvatore Caponata, l’operaio morto il 19  ottobre scorso, dopo una lunga agonia. Il 10 ottobre il 56enne era caduto da una impalcatura della scuola Cannizzaro-Galatti, nella quale era attivo uno dei tanti cantieri-lavoro aperti in città per impiegare 500 lavoratori. Una morte che ha suscitato molte polemiche, perché secondo i sindacati l’uomo non avrebbe dovuto fare il lavoro nel quale era impegnato al momento della morte, la tinteggiatura di un’aula. Presente alle esequie anche il sindaco De Luca, che ha sottolineato che la decisione della famiglia di donare i suoi organi “è stato un gesto nobile, che deve essere d’esempio”. Intanto, come riporta il quotidiano La Gazzetta del Sud,  sulla morte dell’operaio è stata aperta una inchiesta per omicidio colposo quale ipotesi di reato e al momento ci sono tre indagati, un funzionario di Palazzo Zanca e due geometri. (Foto Alessio Villari)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.